Archivio

Auto usate – La sportiva: Ferrari 575M Maranello F1 (2005)

di Marco Coletto -

Poche Ferrari fanno battere forte il cuore degli appassionati come la 575M Maranello. L’antenata della 599 GTB Fiorano (nonché prima V12 del Cavallino a montare il cambio F1) é una vera “gran turismo” in grado di essere confortevole o brutale a seconda delle esigenze. Un esemplare del 2005 si può acquistare con circa 80.000 euro (il difficile é trovare qualcuno disposto a vendere). Scopriamo pregi e difetti.

ABITABILITÀ – I posti sono solo due ma sono davvero comodi.

FINITURA – Gli assemblaggi sono solo discreti e lo stile dei comandi accusa il peso degli anni (in fondo la vettura non é altro che un’evoluzione della 550 Maranello).

DOTAZIONE DI SERIE – Autoradio, cambio automatico, cerchi in lega, climatizzatore, fari allo xeno, fendinebbia, interni in pelle e sedili regolabili elettricamente. Quasi perfetta.

CAPACITÀ BAGAGLIAIO – 230 litri sono più che sufficienti per le esigenze di una coppia.

POSTO GUIDA – Sportivo ed elegante al tempo stesso, chi predilige la pista può cercare esemplari dotati di sedili con guscio in carbonio.

CLIMATIZZAZIONE – L’impianto é eccellente ma si presenta male: i comandi sono simili a quelli di modelli decisamente meno costosi.

SOSPENSIONI – Gli ammortizzatori a controllo elettronico di serie consentono di trasformare la coupé del Cavallino in una belva. Basta selezionare la modalità Sport e il gioco é fatto.

RUMOROSITÀ – Ogni motore V12 si acquista soprattutto per il “sound”: garbato e suadente nell’uso quotidiano, mostruoso in pista.

MOTORE Il 5.9 V12 da 515 CV e 588 Nm di coppia é relativamente “tranquillo” fino a 5.000 giri. Oltre si scatena.

CAMBIO – La trasmissione sequenziale a sei rapporti non é rapida quanto quella delle Ferrari attualmente in listino. Ma ci si può tranquillamente accontentare…

STERZO – Comandi così rapidi e precisi si trovano solo su modelli destinati soprattutto alla pista.

PRESTAZIONI – 325 km/h di velocità massima e 4,2 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. Possono bastare…

DOTAZIONE DI SICUREZZA – Gli airbag sono solo due (quelli frontali) e manca il controllo di stabilità. In compenso c’é quello di trazione.

VISIBILITÀ – Il cofano lunghissimo non aiuta nella percezione degli ingombri mentre dietro si é favoriti dall’ampia superficie vetrata. Mancano i sensori di parcheggio.

FRENI – Potenti al punto giusto. Un netto miglioramento rispetto a quelli della 550 Maranello.

TENUTA DI STRADA – Efficace e sicura, ha come unica pecca un eccessivo alleggerimento del posteriore in occasione dei trasferimenti di carico all’avantreno all’ingresso di una curva.

PREZZO – Da nuova costava 204.151 euro, oggi si trova a circa 80.000 euro. Quanto una Corvette C6 automatica appena uscita dal concessionario.

TENUTA DEL VALORE – Non entusiasmante per essere un modello con il Cavallino sul cofano. Va detto che le Ferrari più richieste dell’annata 2005 sono le più moderne (e scattanti) F430.

CONSUMO – 4,3 km/l dichiarati che possono migliorare decisamente adottando una guida tranquilla.

GARANZIE – Le coperture globali e sulla verniciatura sono scadute nel 2008.

Auto usate: trova qui la tua.