Archivio

Auto usate – L’occasione: Renault Espace 1.9 dCi Expression (2004)

di Marco Coletto -

Dici monovolume e pensi alla Renault Espace: un’icona del segmento. Bastano meno di 9.000 euro per portarsi a casa la versione 1.9 dCi del 2004, un esemplare della quarta generazione. Scopriamo i pregi e i difetti.

ABITABILITÀ – I sette passeggeri hanno molto spazio a disposizione per le spalle mentre potrebbero essere di più i centimetri per la testa e le gambe.

FINITURA – Nonostante il progetto risalga al 2002 il design della plancia é ancora oggi moderno. La qualità  dei materiali utilizzati (e degli assemblaggi) é tra le migliori del segmento.

DOTAZIONE DI SERIE – Autoradio, climatizzatore e fendinebbia. Accessori utili come i cerchi in lega, il navigatore e i sensori di parcheggio erano purtroppo a pagamento: cercate esemplari che li montano.

CAPACITÀ BAGAGLIAIO – 291 litri (pochi) che diventano 2.860 (appena sufficienti) quando si abbattono i sedili posteriori. Per i grandi carichi é meglio rivolgersi ad altre vetture.

POSTO GUIDA – I sedili sono confortevoli e con ampie possibilità  di regolazione. Alcune rivali hanno una posizione più automobilistica.

CLIMATIZZAZIONE – Difficile trovare impianti poco efficaci su vetture in grado di accogliere sette persone. Questo non fa eccezione.

SOSPENSIONI – Una giusta via di mezzo tra morbidezza e rigidezza.

RUMOROSITÀ – I fastidi arrivano solo in fase di accelerazione, ma nulla di particolarmente grave.

MOTORE – Il 1.9 turbodiesel dCi da 120 CV e 270 Nm di coppia ha una cilindrata contenuta ma la spinta delude sotto i 2.000 giri.

CAMBIO – La trasmissione manuale a sei marce consente di ridurre i consumi nei viaggi autostradali però é penalizzata da un pedale della frizione pesante.

STERZO – Inadatto ai padri di famiglia che non vogliono rinunciare alla guida sportiva: il comando é leggero e poco preciso.

PRESTAZIONI – 180 km/h di velocità  massima e 13,2 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. Nella media della categoria.

DOTAZIONE DI SICUREZZA – Eccellente. Airbag frontali, laterali e per la testa, ESP e controllo della trazione. Oltretutto le stelle Euro NCAP sono cinque, quelle per il pedone due.

VISIBILITÀ – Semplicemente fantastica, soprattutto nella zona anteriore. Merito dei montanti sottili.

FRENI – Gli spazi d’arresto sono eccessivamente lunghi: prima dell’acquisto controllate che siano “sani”.

TENUTA DI STRADA – Più agile nelle curve rispetto alle rivali, é penalizzata da un assetto non troppo sportivo.

PREZZO – Da nuova costava 31.151 euro, ora si trova a circa 8.900 euro (quanto una Dacia Sandero 1.2 nuova).

TENUTA DEL VALORE – Il nome “Espace” é da sempre una garanzia nel segmento delle monovolume. Nei prossimi anni la cifra é destinata a scendere ulteriormente, ma non di molto.

CONSUMO – 14,7 km/l. Un buon risultato per la categoria.

GARANZIE – La copertura globale é scaduta nel 2006, quella sulla verniciatura nel 2007. L’unica ancora valida é quella sulla corrosione, che terminerà  nel 2016.

Auto usate: trova qui la tua.