Archivio

Fiat: il futuro di Mirafiori sarà legato ad Alfa Romeo e Jeep

di Marco Coletto -

Il futuro di Mirafiori sarà lontano dalla Fiat. Lo storico stabilimento torinese nei prossimi anni assemblerà berlineSUV firmate Alfa RomeoJeep. Lo ha annunciato l’ad del colosso piemontese Sergio Marchionne dopo un incontro con i sindacati.

Il progetto – che prevede una produzione annuale di 280.000 vetture (non troppo distante dai ritmi attuali) – dovrà essere approvato dai lavoratori tramite un referendum prima di ricevere il via definitivo. Attualmente dalle catene di montaggio della fabbrica più grande d’Italia (con i suoi 2 chilometri quadrati di estensione è più vasta del Principato di Monaco) escono Alfa Romeo (MiTo), Fiat (Punto Classic, Grande Punto, Punto Evo, Idea e Multipla) e Lancia (Musa).