Archivio

Mitsubishi ASX: la SUV vincente

di Marco Coletto -

La Mitsubishi ASX segna il debutto della Casa giapponese (da decenni attiva nel segmento delle 4×4) nell’affollato mondo delle SUV compatte. Prevedere un successo commerciale è sempre difficile, quello che possiamo dire è che l’ultima nata della Casa dei tre diamanti ha già conquistato la “critica”.

Nella rubrica “primo contatto” di questa settimana la Sport Utility nipponica, che offre contenuti “large” a prezzi “small”, ha sconfitto rivali piccole e grandi come il duo Fiat Sedici/Suzuki SX4, la Skoda Yeti e la Toyota RAV4. Scopriamo insieme la classifica, che tiene conto di modelli turbodiesel a trazione integrale con potenze non superiori ai 150 CV e prezzi inferiori ai 28.000 euro.

5° Fiat Sedici 2.0 MJT 4×4 Emotion 63 punti

3° Skoda Yeti 2.0 TDI 140 CV 4×4 Adventure 65 punti

3° Toyota RAV4 2.2 D-4D 150 CV 65 punti

2° Suzuki SX4 2.0 DDiS 4WD Outdoor Line 69 punti

1° Mitsubishi ASX 1.8 DI-D 4WD Invite 72 punti

Le caratteristiche delle auto, e i motivi del nostro giudizio, nella gallery.