• pubblicato il 01-11-2013

Mille Miglia 2014: tutte le novità

di Marco Coletto

La Freccia Rossa durerà un giorno in più e passerà per luoghi mai toccati prima

La Mille Miglia 2014, giunta alla 32° edizione rievocativa di quella che un certo Enzo Ferrari considerava “la corsa più bella del mondo”, presenterà molte novità rispetto al passato: sarà innanzitutto più lunga di un giorno (si terrà dal 15 al 18 maggio 2014) e toccherà luoghi inediti.

Dopo la consueta partenza da Brescia il tracciato resterà invariato fino a Vicenza e successivamente le vetture punteranno verso nord, in direzione Marostica e Bassano del Grappa. La prima tappa si concluderà a Padova con pernottamento a Thermae Abano Montegrotto, da dove partirà il venerdì mattina la seconda frazione.

Arrivati a San Marino i partecipanti alla Mille Miglia 2014 anziché puntare verso l’interno proseguiranno verso Riccione e Loreto e attraverseranno il centro storico de L’Aquila prima di arrestarsi a Roma. L’inizio della terza frazione del sabato sarà identico a quello degli scorsi anni con i passaggi a Ronciglione, Viterbo, Radicofani e Siena: successivamente ci si sposterà verso Lucca, Volterra e Pisa prima di affrontare il Passo della Futa e quello della Raticosa e arrivare a Bologna.

La quarta e ultima tappa, mai disputata in precedenza, prevederà il passaggio a Reggio Emilia e l’arrivo a Brescia poco prima dell’ora di pranzo, con le premiazioni nel pomeriggio.

Le prove cronometrate della Mille Miglia 2014 saranno ben 74 e dopo più di dieci anni dall’ultima volta saranno introdotte sei prove di navigazione a media prestabilità, che richiedono di procedere a velocità media costante. Per maggiori informazioni e per le iscrizioni: www.1000miglia.it.

Mille Miglia 2014: tutte le novità

L'opinione dei lettori