Amarsport

Dakar 2010: la più bella di sempre

Storia dell'edizione migliore del più duro rally raid del mondo

Secondo i nostalgici le uniche “vere” Dakar sono quelle disputate in Africa dal 1979 al 2007, secondo noi la più bella edizione – almeno per quanto riguarda le auto – del rally raid più famoso del mondo è stata invece quella del 2010 corsa in Argentina e Cile. Scopriamo insieme la storia di questa gara.

Dakar 2010: la storia

La Dakar 2010 (in programma in Argentina e in Cile dall’1 al 16 gennaio) è la seconda edizione disputata in Sud America del più duro rally raid del mondo: oltre 9.000 km da percorrere (9.030, per la precisione) di cui 4.810 di prove speciali.

I favoriti della gara sono senza dubbio i campioni in carica della Volkswagen: al volante della Touareg (dotata di un motore 2.5 turbodiesel TDI da 300 CV) troviamo il vincitore del 2009 (il sudafricano Giniel de Villiers), lo spagnolo Carlos Sainz (campione del mondo rally nel 1990 e nel 1992), il qatariota Nasser Al-Attiyah e lo statunitense Mark Miller.

Dopo 12 vittorie in 24 edizioni disputate (dal 1983 al 2009) la Mitsubishi dice addio alla Dakar 2010 per via della crisi economica. BMW ne approfitta e chiama a guidare la X3 il francese Stéphane Peterhansel (già reduce da sei vittorie con le moto e da tre successi con le auto) e lo spagnolo Nani Roma (già trionfatore con le due ruote nel 2004).

1° TAPPA – Colón (Argentina)-Córdoba (Argentina) – 684 km

La prima tappa della Dakar 2010 – caratterizzata dal maltempo – viene vinta da Roma su BMW mentre il compagno transalpino Guerlain Chicherit va subito in crisi. Il primo giorno di gara si registra purtroppo il primo decesso: quello di una giovane spettatrice investita dal driver tedesco Mirco Schultis.

Classifica Dakar 2010 dopo la prima tappa

1 Nani Roma (Spagna) (BMW)    02:11:15
2 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    + 00:02:07
3 Stéphane Peterhansel (BMW)      + 00:02:50

2° TAPPA – Córdoba (Argentina) – La Rioja (Argentina) – 687 km

Anche la seconda tappa della Dakar 2010 è contraddistinta dalle cattive condizioni climatiche. Roma perde molto tempo a causa di un incidente e Al-Attiyah balza in testa alla classifica generale.

Classifica Dakar 2010 dopo la seconda tappa

1 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen) 06:16:39
2 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    + 00:01:19
3 Stéphane Peterhansel (Francia) (BMW)   + 00:02:30

3° TAPPA – La Rioja (Argentina) – Fiambalá (Argentina) – 441 km

Peterhansel vince la terza tappa e comanda la classifica della Dakar 2010. Due piloti importanti dicono addio alle possibilità di vittoria finale: De Villiers (per noie al motore) e Roma, ancora protagonista di un incidente.

Classifica Dakar 2010 dopo la terza tappa

1 Stéphane Peterhansel (Francia) (BMW)   09:14:28
2 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    + 00:04:33
3 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen)   + 00:07:31

4° TAPPA –  Fiambalá (Argentina) – Copiapó (Cile) – 629 km

La carovana della Dakar 2010 arriva in Cile e inizia ad affrontare l’insidioso deserto di Atacama. A vincere la tappa è l’Hummer dello statunitense Robby Gordon: Peterhansel ne approfitta per allungare su Sainz.

Classifica Dakar 2010 dopo la quarta tappa

1 Stéphane Peterhansel (Francia) (BMW)   10:54:50
2 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    + 00:07:36
3 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen)   + 00:09:56

5° TAPPA –  Copiapó (Cile) – Antofagasta (Cile) – 670 km

La quinta tappa della Dakar 2010 è quella decisiva: ad aggiudicarsela è Miller (che balza al terzo posto nella generale) mentre Peterhansel è costretto a dire addio alla vittoria a causa di una rottura della trasmissione della sua BMW. Sainz conquista la vetta della graduatoria.

Classifica Dakar 2010 dopo la quinta tappa

1 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    16:10:51
2 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen)   + 00:04:37
3 Mark Miller (USA) (Volkswagen)     + 00:09:39

6° TAPPA – Antofagasta (Cile) – Iquique (Cile) – 598 km

Peterhansel vince la sesta tappa della Dakar 2010 ma è ormai troppo distante dalla vetta. Il motociclista Luca Manca è vittima di un grave incidente nel quale si procura un trauma cranico e un conseguente stato comatoso.

Classifica Dakar 2010 dopo la sesta tappa

1 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    20:35.33
2 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen)   + 00:15:24
3 Mark Miller (USA) (Volkswagen)     + 00:17:47

7° TAPPA – Iquique (Cile) – Antofagasta (Cile) – 621 km

La settima tappa della Dakar 2010 è la più dura del rally raid sudamericano: 621 km di cui 600 di prova speciale. Al-Attiyah realizza il miglior tempo e riduce lo svantaggio nei confronti di Sainz.

Classifica Dakar 2010 dopo la settima tappa

1 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    26:21:23
2 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen)   + 00:11:03
3 Mark Miller (USA) (Volkswagen)     + 00:22:06

8° TAPPA – Antofagasta (Cile) – Copiapó (Cile) – 568 km

Peterhansel vince l’ottava tappa della Dakar 2010, Sainz fora per ben due volte ma Al-Attiyah non riesce ad approfittarne perché anche al pilota qatariota capita lo stesso imprevisto.

Classifica Dakar 2010 dopo l’ottava tappa

1 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    31:28:13
2 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen)   + 00:14:35
3 Mark Miller (USA) (Volkswagen)     + 00:22:28

9° TAPPA – Copiapó (Cile) – La Serena (Cile) – 547 km

Chi pensa che in Volkswagen abbiano congelato le posizioni della Dakar 2010 non ha fatto i conti con Al-Attiyah, che vince la tappa rosicchiando parecchi minuti a Sainz.

Classifica Dakar 2010 dopo la nona tappa

1 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    33:33:40
2 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen)   + 00:08:36
3 Mark Miller (USA) (Volkswagen)     + 00:27:17

10° TAPPA – La Serena (Cile) – Santiago (Cile) – 586 km

Sainz reagisce alla grande con la prima vittoria di tappa e riporta a oltre dieci minuti il vantaggio su Al-Attiyah.

Classifica Dakar 2010 dopo la decima tappa

1 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    36:34:45
2 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen)   + 00:10:06
3 Mark Miller (USA) (Volkswagen)     + 00:28:19

11° TAPPA – Santiago (Cile) – San Juan (Argentina) – 434 km

In occasione del ritorno in Argentina la Dakar 2010 si riapre clamorosamente dopo che Sainz fora due volte. Chicherit vince l’undicesima tappa e Al-Attiyah si ritrova con meno di cinque minuti di ritardo dalla vetta.

Classifica Dakar 2010 dopo l’undicesima tappa

1 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    39:16:55
2 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen)   + 00:04:28
3 Mark Miller (USA) (Volkswagen)     + 00:23:50

12° TAPPA – San Juan (Argentina) – San Rafael (Argentina) – 796 km

Sainz si riscatta aggiudicandosi la dodicesima tappa ma Al-Attiyah non si arrende e perde poco.

Classifica Dakar 2010 dopo la dodicesima tappa

1 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    16:10:51
2 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen)   + 00:05:20
3 Mark Miller (USA) (Volkswagen)     + 00:28:12

13° TAPPA – San Rafael (Argentina) – Santa Rosa (Argentina) – 725 km

La tappa più lunga della Dakar 2010 viene vinta da Peterhansel ma è Al-Attiyah il vero protagonista: il pilota qatariota rosicchia tempo prezioso a Sainz e si ritrova con meno di tre minuti di ritardo dallo spagnolo con una sola tappa ancora da disputare. Al termine della giornata il driver asiatico dice di essere stato rallentato da Sainz, che a sua volta accusa Nasser di averlo toccato.

Classifica Dakar 2010 dopo la tredicesima tappa

1 Carlos Sainz (Spagna) (Volkswagen)    16:10:51
2 Nasser Al-Attiyah (Qatar) (Volkswagen)   + 00:02:48
3 Mark Miller (USA) (Volkswagen)     + 00:31:48

14° TAPPA – Santa Rosa (Argentina) – Buenos Aires (Argentina) – 707 km

La Dakar 2010, a nostro avviso la migliore di sempre tra le auto, si chiude con un finale memorabile: Sainz vince l’ultima tappa difendendosi dagli attacchi di Al-Attiyah e termina la gara con il minor distacco di sempre tra i primi due della classifica generale..

CLASSIFICA FINALE DAKAR 2010

1 CARLOS SAINZ (SPAGNA) (VOLKSWAGEN)      47:10:00
2 NASSER AL-ATTIYAH (QATAR) (VOLKSWAGEN) + 00:02:12
3 MARK MILLER (USA) (VOLKSWAGEN)       + 00:32:51
4 STÉPHANE PETERHANSEL (FRANCIA) (BMW)     + 02:17:21
5 GUERLAIN CHICHERIT (FRANCIA) (BMW)      + 04:02:49

Sport

Dakar 2017: Peterhansel vince ancora, tripletta Peugeot 3008

La SUV del Leone domina il rally raid più famoso del mondo: podio tutto francese con Loeb 2° e Despres 3°

Sport

Nani Roma: prima le auto, poi le moto

Storia del pilota spagnolo, re della Dakar con le due (2004) e le quattro (2014) ruote

Passione Dakar

Ari Vatanen, non solo rally

Peugeot 3008 DKR: le prime foto dell’arma del Leone per la Dakar 2017

Peugeot 205 Grand Raid, la regina della Dakar

Jean Todt, non solo Ferrari