• pubblicato il 05-05-2012

Dalla Lupo alla up!, la storia delle citycar Volkswagen

di Marco Coletto

L'evoluzione delle sorelle minori della Polo

La Volkswagen non ha una grossa esperienza nel segmento delle citycar: la Casa di Wolfsburg si è avventurata in questa categoria solo alla fine dello scorso millennio. La "baby" attualmente in commercio, la up!, è stata presentata al Salone di Francoforte del 2011 ed è stata anticipata da una concept, disegnata sempre da Walter de'Silva, mostrata nel 2007 in occasione della stessa rassegna.

Per il momento è disponibile solo a tre porte e monta un motore 1.0 a tre cilindri a benzina da 75 CV. Sulla stessa base sono state realizzate la Seat Mii e la Skoda Citigo, simili anche nella carrozzeria. Scopriamo insieme le precedenti sorelle minori della Polo.

LUPO (1998)

Ha il pianale condiviso con la Seat Arosa e ha una gamma motori composta da due unità a benzina (1.0 da 50 CV e 1.4 da 75 CV) e un 1.7 diesel SDI da 60 CV.

Nel 2000 arriva l'incredibile versione 3L, la prima auto della storia in grado di consumare tre litri di gasolio ogni 100 chilometri. Il merito va al propulsore 1.2 turbodiesel TDI da 61 CV abbinato ad un cambio automatico, alla leggerezza del corpo vettura (dovuta alla presenza di alluminio e magnesio), al sistema start/stop, agli pneumatici a basso coefficiente di rotolamento e all'aerodinamica migliorata. Lo stesso propulsore viene montato anche sull'Audi A2.

Nello stesso anno arrivano il 1.4 da 60 CV e la GTI dotata di un 1.6 da 125 CV mentre nel 2002 è la volta della FSI ad iniezione diretta di benzina.

FOX (2005)

Più lunga, più larga e più alta della Lupo ma è decisamente meno raffinata. Costruita in Brasile e con una meccanica resistente ma poco sofisticata, ha prezzi contenuti ed è disponibile esclusivamente con la carrozzeria a tre porte.

Tre i motori al lancio: due a benzina (1.2 da 54 CV e 1.4 da 75 CV) e un 1.4 turbodiesel TDI da 75 CV.

IL FUTURO

La famiglia della up! si allargherà a breve: nelle prossime settimane debutterà la più versatile variante a cinque porte mentre bisognerà attendere qualche mese in più prima di vedere la eco up! a metano e la monovolume space up! (anticipata da un prototipo mostrato a Tokyo 2007).

Nel 2013 dovrebbe invece vedere la luce l'elettrica e-up!, vista come concept a Francoforte 2009.

Dalla Lupo alla up!, la storia delle citycar Volkswagen

L'opinione dei lettori