• pubblicato il 13-03-2013

Lexus GS, la storia dell'ammiraglia giapponese

di Marco Coletto

L'evoluzione della risposta nipponica alla BMW serie 5

Da quasi vent'anni la Lexus GS rappresenta la risposta nipponica alla BMW serie 5. La quarta generazione dell'ammiraglia giapponese, quella attualmente in commercio e denominata L10, nasce nel 2012 e ha un design aggressivo anticipato dalla concept LF-Gh mostrata al Salone di New York del 2011 caratterizzato dalla mascherina a clessidra.

Svelata al Concorso d'Eleganza di Pebble Beach del 2011, monta un motore 3.5 V6 ibrido benzina con una potenza complessiva di 345 CV. Scopriamo insieme l'evoluzione della "segmento E" di lusso del Gruppo Toyota.

GS S140 (1993)

Il progetto inizia alla fine degli anni '80, quando la Casa giapponese decide di creare una berlina lussuosa contraddistinta da uno stile europeo.

Il design aerodinamico, opera di Giorgetto Giugiaro, prende spunto dalla sorella maggiore LS e dalla sportiva SC ma ha anche molti elementi in comune con le forme della concept Jaguar Kensington del 1990.

Viene presentata nel 1991 ma il debutto ufficiale nel nostro Paese è nel 1993, anno in cui la GS inizia ad essere venduta fuori dal Giappone. Il motore è un 3.0 a sei cilindri in linea a benzina da 212 CV e nel 1996 arriva la più cattiva versione Sport.

GS S160 (1998)

Più amata della generazione precedente, ha un design caratterizzato dai doppi fari anteriori e monta un motore 3.0 a sei cilindri in linea a benzina da 222 CV.

Nel 2000, in occasione di un restyling che porta gruppi ottici anteriori più chiari e altri dettagli, debutta una versione dotata di un propulsore 4.3 V8 da 281 CV e di fari allo xeno di serie.

GS S190 (2005)

Presentata al Salone di Detroit e contraddistinta da uno stile filante, monta due motori a benzina: un 3.0 V6 da 249 CV e un 4.3 V8 da 283 CV.

Nel 2006 debutta la prima GS ibrida - la 450h (presentata al Salone di New York dell'anno prima) - dotata di un 3.5 V6 dalla potenza complessiva di 345 CV. In occasione del restyling del 2007 (griglia più pronunciata, redesign di volante e strumentazione) sparisce il 4.3 mentre nel 2011 abbandona le scene il 3.0.

Lexus GS, la storia dell'ammiraglia giapponese

L'opinione dei lettori