• pubblicato il 05-06-2012

Dalla Ranch alla Partner Tepee, la storia delle multispazio Peugeot

di Marco Coletto

La comodità di un'auto e la praticità di un veicolo commerciale

Le multispazio Peugeot, insieme a quelle Citroën, sono state le prime a debuttare sul mercato. Vetture pratiche come un veicolo commerciale ma confortevoli come un'automobile che hanno conquistato in breve tempo clienti alla ricerca di prodotti versatili a buon prezzo.

Bipper Tepee (2008)

Attualmente sono due i modelli del Leone in commercio. La Bipper Tepee nasce nel 2008 ed è realizzata in collaborazione con Citroën (Nemo) e Fiat (Qubo). Costruita sul pianale della Fiat Grande Punto e lunga meno di quattro metri, ha una gamma motori al lancio che comprende un 1.4 a benzina da 73 CV e un 1.4 turbodiesel HDi da 68 CV (successivamente rimpiazzato da un 1.3 HDi da 75 CV). La variante "finta SUV" Outdoor ha un assetto rialzato di 1,5 cm e protezioni laterali e sotto la scocca.

Partner Tepee (2008)

La Partner Tepee, anche lei del 2008, è l'erede della Ranch nonché la gemella della seconda generazione della Citroën Berlingo. Cinque motori 1.6 al lancio - due a benzina da 90 e 109 CV e tre turbodiesel HDi da 75, 90 e 109 CV - uniti ad un design gradevole contraddistinto dai voluminosi gruppi ottici anteriori e posteriori. Anche in questo caso la variante Outdoor strizza l'occhio al mondo delle SUV ma non ha la trazione integrale.

Nel 2010 il 1.6 a benzina da 109 CV viene rimpiazzato da un'unità da 120 CV mentre la variante da 90 CV sale fino a quota 98 CV. Si registra un aumento di potenza anche per i propulsori a gasolio. Il restyling, mostrato al Salone di Ginevra del 2012, è caratterizzato dal frontale modificato con luci diurne a LED, dall'arrivo del sistema e-HDi (uno start/stop evoluto) sul 1.6 turbodiesel da 92 CV e dal 1.6 HDi più potente portato a 114 CV.

Scopriamo insieme l'antenata di questo modello.

Ranch (1996)

La prima multispazio della storia, gemella della Citroën Berlingo, si chiama Partner in tutto il mondo tranne che in Italia. Ha il pianale condiviso con la Citroën ZX e monta tre motori: due a benzina (1.4 da 75 CV e 1.6 da 90 CV) e un 1.9 diesel da 71 CV.

Nel 1999 il 1.9 a gasolio passa da 71 a 69 CV e debutta il 2.0 turbodiesel HDi da 90 CV. Il restyling del 2002 porta una calandra rivista, fari anteriori inediti e la seconda porta posteriore scorrevole. Il 1.6 a benzina da 90 CV viene rimpiazzato da un'unità da 110 CV mentre il 1.6 HDi da 90 CV sostituisce il due litri a gasolio di pari potenza.

Dalla Ranch alla Partner Tepee, la storia delle multispazio Peugeot

L'opinione dei lettori