Auto Story

Yeti, Karoq e Kodiaq: la storia delle SUV Skoda

La storia delle SUV Skoda: Yeti (anche Outdoor), Karoq e Kodiaq

La Skoda produce SUV da meno di dieci anni ma in questo breve arco di tempo è stata capace di realizzare tre crossover molto valide: la Yeti, la Karoq e la Kodiaq. Scopriamo insieme la storia delle Sport Utility della Casa ceca.

Skoda Yeti

Skoda Yeti (2009)

La Yeti – prima SUV di sempre costruita dalla Skoda – è una crossover nata nel 2009 disponibile a trazione anteriore o integrale caratterizzata da un design squadrato, da una grande versatilità e da un pianale condiviso con molti altri modelli del Gruppo Volkswagen (Audi A3, Seat Leon e Altea, Skoda Octavia e Volkswagen Golf, Golf Plus, Jetta, Scirocco e Eos).

La gamma motori al lancio comprende cinque unità sovralimentate: due TSI a benzina (1.2 da 105 CV e 1.8 da 160 CV) e tre 2.0 diesel TDI da 110, 140 e 170 CV. Nel 2010 arriva un 1.4 TSI a benzina da 122 CV mentre l’anno seguente è la volta di un 1.6 TDI a gasolio da 105 CV.

In occasione del restyling del 2014 (che porta un frontale più elegante ma anche meno originale, specialmente per quanto riguarda i gruppi ottici) la Skoda Yeti perde tutti i propulsori da 140 CV in su mentre l’anno successivo le due unità a benzina vengono rimpiazzate da un 1.2 TSI da 110 CV. Il 1.6 TDI sparisce dal listino nel 2016.

Skoda Yeti Outdoor

Skoda Yeti Outdoor (2014)

La Skoda Yeti Outdoor non è altro che una variante della SUV ceca maggiormente orientata all’off-road introdotta in occasione del restyling nel 2014.

Disponibile a trazione anteriore o integrale, ha una gamma motori al lancio composta da sei unità sovralimentate: due TSI a benzina (1.2 da 105 CV e 1.4 da 122 CV) e quattro diesel TDI (1.6 da 105 CV e 2.0 da 110, 140 e 170 CV).

I due propulsori a benzina della Skoda Yeti lasciano spazio nel 2015 ad un 1.2 TSI da 110 CV e risale allo stesso anno l’introduzione del 2.0 TDI da 150 CV che sostituisce in un colpo solo le varianti da 140 e 170 CV. Il 1.6 turbodiesel scompare invece nel 2016.

Skoda Karoq

Skoda Karoq (2017)

La Skoda Karoq è una SUV compatta nata nel 2017 che prenderà il posto della Yeti. Disponibile a trazione anteriore o integrale e sviluppata sullo stesso pianale della Volkswagen Golf, presenta forme meno squadrate ma anche meno innovative.

Quattro i motori al lancio, tutti turbo: due TSI a benzina (1.0 tre cilindri da 115 CV e 1.5 da 150 CV) e due diesel TDI (1.6 da 115 CV e 2.0 da 150 CV).

Skoda Kodiaq

Skoda Kodiaq (2017)

La Skoda Kodiaq – sorella maggiore della Karoq entrata in listino nel 2017 – è una SUV disponibile anche a sette posti che sfrutta il pianale allungato della Golf, lo stesso già visto sulle Volkswagen Passat, Touran e Tiguan Allspace.

Disponibile a trazione anteriore o integrale, ha una gamma motori al lancio composta da tre unità sovralimentate: un 1.4 TSI da 125 CV e due 2.0 diesel TDI da 150 e 190 CV.