• pubblicato il 30-07-2016

Le dieci auto inglesi più sexy di sempre

Dalla AC Cobra alla Rolls-Royce Silver Ghost passando per la Jaguar D-Type

Le auto inglesi hanno sempre avuto un fascino particolare, un po’ appannato - a dire il vero - negli ultimi decenni. Non è un caso, infatti, che nel nostro elenco dei dieci modelli britannici più sexy di sempre solo uno sia stato prodotto negli ultimi cinquant’anni.

Di seguito troverete le dieci auto inglesi più sexy della storia, modelli che oggi appartengono alle collezioni più esclusive e che si possono ammirare quasi esclusivamente durante le aste.

AC Cobra 289 (1963)

La AC Cobra 289 del 1963 - dotata di un leggero telaio inglese e di un possente motore 4.7 V8 Ford - è meno estrema della variante 487 (che monta un 7.0) ma è anche più facile da guidare.

Allard J2 (1949)

Nel secondo dopoguerra la Allard J2 - una spiderina da corsa leggera e sportiva - conquistò gli automobilisti britannici e statunitensi che cercavano un mezzo in grado di andare su strada e di correre in pista. Nel Regno Unito veniva venduta con due motori V8 - un 3.6 Ford e un 4.4 Mercury - mentre negli USA (dove era commercializzata senza propulsori) c’era molta più personalizzazione sotto il cofano.

Aston Martin DB4 GT Zagato (1960)

La DB4 GT Zagato del 1960 è l’Aston Martin più sexy della storia: questa versione personalizzata dal carrozziere lombardo (che lavorò molto sulla riduzione del peso) è stata prodotta in soli 19 esemplari.

Bentley 8 Litre (1930)

La Bentley 8 Litre del 1930 è considerata dai puristi l’ultima vera auto prodotta dalla Casa britannica (acquisita dalla Rolls-Royce l’anno seguente). Prodotta in soli 100 esemplari e con una lunghezza di oltre cinque metri, monta un possente motore 8.0 a sei cilindri in linea.

Daimler Double Six 50 (1927)

La Daimler Double Six del 1927 era - alla fine degli anni ’20 - una delle vetture più esclusive del mondo: sotto il cofano ospitava un maestoso propulsore 7.1 V12.

Healey Silverstone (1949)

Una vettura da corsa utilizzabile tutti i giorni: era questo il punto di forza della Healey Silverstone. Nata nel 1949 e prodotta in soli 105 esemplari, ospita sotto il cofano un motore 2.5 di origine Riley.

Jaguar D-Type (1954)

L’auto inglese più sexy di sempre? Probabilmente la Jaguar D-Type: questa vettura da corsa nata nel 1954 è stata capace di vincere ben tre edizioni consecutive della 24 Ore di Le Mans. Il motore al lancio è un 3.4 a sei cilindri da 285 CV rimpiazzato nel 1957 da un propulsore più grosso da 3,8 litri. Tra gli altri successi di questo mito dell’automobilismo d’oltremanica segnaliamo la 12 Ore di Sebring del 1955.

Lagonda V12 (1938)

Motore 4.5 V12 progettato da W.O. Bentley (fondatore della Casa che ancora oggi porta il suo nome), 189 esemplari prodotti e un’esclusività che solo le auto inglesi realizzate prima della Seconda Guerra Mondiale sanno regalare: sono queste le caratteristiche principali della Lagonda V12 del 1938.

McLaren F1 (1993)

La McLaren F1 del 1993 è probabilmente la supercar più evoluta del XX secolo: 72 esemplari stradali, tre posti a sedere (quello centrale riservato al guidatore) e tre bagagliai (uno anteriore e due laterali davanti alle ruote posteriori). Il motore? Un 6.1 V12 di origine BMW. La versione da gara della coupé britannica ha conquistato nel 1995 la 24 Ore di Le Mans.

Rolls-Royce Silver Ghost (1907)

La Rolls-Royce Silver Ghost del 1907 è la regina del prestigioso marchio “british”. Il motore al lancio è un 7.0 a sei cilindri raffreddato ad acqua, rimpiazzato due anni più tardi da un 7.4. Tanto silenziosa quanto affidabile, è stata prodotta in quasi 8.000 esemplari (molti di questi ancora oggi circolanti).

Le dieci auto inglesi più sexy di sempre

L'opinione dei lettori