Chevrolet Bel Air
  • pubblicato il 08-11-2016

Chevrolet 210 e Bel Air (1955): le coupé del Cravattino

Facili da trovare ma costose: un pezzo di storia dell'automobilismo statunitense

Le coupé Chevrolet prodotte dal 1955 al 1957 - la 210 e la Bel Air - rappresentano un pezzo di storia dell’automobilismo statunitense. Due modelli facili da trovare ma anche piuttosto costosi.

Chevrolet 210 e Bel Air (1955): le caratteristiche principali delle coupé del Cravattino

Il 1955 è l’anno della rivoluzione in casa Chevrolet: la seconda generazione delle coupé 210 e Bel Air (simili nei contenuti, la seconda più elegante) porta un design più moderno (impreziosito da una mascherina aggressiva sviluppata in larghezza e ispirata alle Ferrari dell’epoca, dal parabrezza avvolgente e dalla coda più alta che consente di avere un bagagliaio più ampio) ma - soprattutto - il primo motore V8 di sempre realizzato dalla Casa del Cravattino da quando appartiene a General Motors.

La lunghezza - inizialmente di 4,97 metri - aumenta nel 1956 (5,02 metri) e nel 1957 (5,08 metri). L’ultimo Model Year è quello più interessante dal punto di vista storico grazie all’estetica più appariscente e all’introduzione della variante ad iniezione.

Chevrolet 210 e Bel Air (1955): la tecnica delle coupé del Cravattino

La seconda generazione delle coupé Chevrolet 210 e Bel Air viene lanciata con quattro motori: un 3.9 a sei cilindri in linea da 123 CV (136 automatica) e tre 4.3 V8 (il primo propulsore a otto cilindri a V realizzato dal marchio “yankee” da quando fa parte del gruppo General Motors) da 162, 180 e 195 CV.

Nel 1957 la potenza del sei cilindri sale a 140 CV mentre il mitico “small block265 (la cilindrata espressa in pollici cubi) è disponibile in tre varianti: 162, 170 e 205 CV.

La novità più importante portata dalle coupé Chevrolet 210 e Bel Air nell’ultimo anno di produzione della seconda generazione - il 1957 - riguarda l’arrivo di un 4.6 V8 da 185, 220, 245 e 270 CV (250 e 283 CV per l’innovativa variante ad iniezione) e l’addio alle scene dei 4.3 più potenti (resta solo la configurazione da 162 puledri).

Chevrolet 210 e Bel Air (1955): le quotazioni delle coupé del Cravattino

Le coupé Chevrolet 210 e Bel Air prodotte dal 1955 al 1957 sono introvabili in Italia mentre sono comunissime negli USA (anche se molte ospitano sotto il cofano motori diversi da quelli originali).

Quelle che costano meno - cioè quelle a sei cilindri - si trovano a oltre 35.000 euro mentre bisogna salire a 45.000 euro per le V8 a carburatori. Per le rarissime versioni a iniezione del 1957 (quasi tutte Bel Air) si superano i 70.000 euro.

Chevrolet 210 e Bel Air (1955): le coupé del Cravattino

L'opinione dei lettori