Auto d'epoca

Ferves Ranger (1966): quando la Fiat 500 diventò SUV

Trazione posteriore o integrale, circa 600 esemplari prodotti e quotazioni inferiori a 10.000 euro

Una Fiat 500 SUV? È già esistita negli anni Sessanta e si chiamava Ferves Ranger. Questo mini fuoristrada (lunghezza inferiore a tre metri) adatto ai percorsi off-road più duri è stato prodotto dal 1966 al 1971 in circa 600 esemplari e oggi le sue quotazioni non superano i 10.000 euro.

Ferves Ranger (1966): le caratteristiche principali

La Ranger, realizzata dalla carrozzeria torinese Ferves (FERrari VEicoli Speciali) e presentata al Salone di Torino del 1966, è disponibile in due varianti di carrozzeria: normale e Cargo (con una portata utile di 300 kg).

Lunga 2,63 metri e inizialmente disponibile solo a trazione posteriore, ha due porte e quattro posti: la dotazione di serie comprende, tra le altre cose, un pratico parabrezza abbattibile in avanti mentre tra gli optional segnaliamo un’utile capote in tela sorretta da centine smontabili. La più versatile variante 4×4 a trazione integrale, svelata nel 1968, si distingue per la prima marcia ridotta e per il differenziale posteriore bloccabile.

Ferves Ranger (1966): la tecnica

Tecnicamente la Ferves Ranger del 1966 era un mix di numerose vetture: scatola dello sterzo e motore posteriore da 499 cc e 18 CV (con il carburatore ruotato di 90° in senso antiorario per impedire alla vaschetta del galleggiante di svuotarsi durante le salite) abbinato ad un cambio manuale a quattro marce presi in prestito dalla Fiat 500 F, semiassi anteriori della Autobianchi Primula e gruppi ottici posteriori della Fiat 850.

Ferves Ranger (1966): le quotazioni

È abbastanza facile trovare delle Ferves Ranger circolanti (specialmente nei raduni dedicati alla Fiat 500), più difficile rintracciare proprietari disposti a venderla. Le quotazioni ufficiali recitano 8.000 euro: il nostro consiglio è quello di non spenderne più di 10.000 e di puntare solo sulle versioni 4×4.

Foto

Fiat 500, la storia in foto

Un viaggio iniziato oltre cinquant'anni fa.

Auto d'epoca italiane

Guida al Museo storico Alfa Romeo di Arese

Giorgetto Giugiaro: le dieci auto che hanno fatto la storia

Bizzarrini 1900 GT Europa (1966): la cugina snob della Opel GT

Siata 1600 (1964): la Fiat con qualcosa in più

L’ultima vera Lancia