• pubblicato il 14-02-2014

"In Reverse": le Fiat 500 "compresse" in mostra a Torino

di Marco Coletto

Fino al 30 marzo presso la Pinacoteca Agnelli sarà possibile ammirare diverse opere basate sul "cinquino"

Sarà aperta fino al 30 marzo 2014 la mostra “In Reverse”, ospitata dalla Pinacoteca Agnelli di Torino. Un evento imperdibile per gli appassionati di arte contemporanea e di automobili nel quale è possibile ammirare diverse opere del designer israeliano Ron Arad basate su Fiat 500 “compresse”.

Il mitico “cinquino” originale è presente nelle sculture “Pressed Flowers” (2013), caratterizzate da sei citycar Fiat “appiattite” in modo da togliere il senso della profondità, e “Roddy Giacosa” (2013), creata con centinaia di barre di acciaio inox lucido poste su un’armatura metallica che “dialoga” con il modellino in legno del 1956 del vero progettista della 500 Dante Giacosa.

Nella mostra “In Reverse” alla Pinacoteca Agnelli di Torino (Via Nizza 230/103, aperta da martedì a domenica dalle 10 alle 19) sarà inoltre possibile ammirare il videoSlow Outburst” (2013) che documenta la simulazione digitale del processo di compressione della Fiat 500. Il biglietto intero costa 10 euro, 8 euro per ridotto, gruppi, over 65 e convenzionati, 4 euro per scuole e ragazzi da 6 a 16 anni, gratis per bambini fino a 6 anni non compiuti, disabili e abbonati Musei Torino Piemonte. Per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale.

"In Reverse": le Fiat 500 "compresse" in mostra a Torino

L'opinione dei lettori