• pubblicato il 05-09-2014

Le dieci auto più costose di sempre battute all'asta

Ben nove Ferrari (più una Mercedes) nella "top ten" delle vetture più pregiate della storia

Le dieci auto più costose di sempre battute all'asta? Tutte Ferrari, o quasi. La “top ten” delle vetture più pregiate della storia è composta soprattutto da modelli del Cavallino e l’unica intrusa è una tedesca che può vantare un palmarès sportivo di tutto rispetto.

Di seguito troverete la classifica completa, composta esclusivamente da capolavori a quattro ruote battuti all’asta negli ultimi cinque anni. A dimostrazione della “bolla” che si sta creando (o che forse si è già creata) nel mondo delle auto d’epoca.

1° Ferrari 250 GTO (1962)      28.501.458 euro

La Ferrari 250 GTO del 1962 - venduta da Bonhams il 14 agosto 2014 - ha avuto come primo proprietario il gentleman driver Ernesto Prinoth. Fino al mese scorso è appartenuta alla collezione Maranello Rosso dell’imprenditore romano Fabrizio Violati (ex proprietario dei marchi di acque minerali Sangemini e Ferrarelle, ceduti alla Danone nel 1987), scomparso nel 2010.

2° Mercedes W196R (1954)      21.638.000 euro

La Mercedes W196R del 1954 - venduta da Bonhams il 12 luglio 2013 - non è solo l’unica vettura straniera presente nella classifica delle dieci auto più costose di sempre ma è anche quella che può vantare il più ricco palmarès sportivo essendo la monoposto di F1 che ha permesso - grazie alle due vittorie in Germania e in Svizzera - al pilota argentino Juan Manuel Fangio di diventare Campione del Mondo.

3° Ferrari 275 GTB/4 *S Nart Spider (1967)   20.103.000 euro

Solo dieci esemplari prodotti per questa Ferrari 275 GTB/4 *S Nart Spider del 1967 venduta da RM il 17 agosto 2013: l’intero ricavato della vendita è andato in beneficenza.

4° Ferrari 275 GTB/C Speciale (1964)    19.723.730 euro

La Ferrari 275 GTB/C Speciale del 1964 - prodotta in soli tre esemplari e venduta da RM il 16 agosto 2014 - è la prima auto del Cavallino dotata di sospensioni posteriori a ruote indipendenti. Destinata all’impiego stradale in seguito alla mancata omologazione per partecipare alle gare GT, monta una carrozzeria in alluminio, un telaio con tubi più sottili per ridurre il peso e un motore a carter secco con sei carburatori. È stata più volte riverniciata.

5° Ferrari 375 Plus Spider Competizione (1954)  13.448.000 euro

La Ferrari 375 Plus Spider Competizione del 1954 - venduta da Bonhams il 27 giugno 2014 - è stata prodotta in soli cinque esemplari realizzati appositamente per le competizioni. Questo modello in particolare ha preso parte alla Mille Miglia, alla 24 Ore di Le Mans e alla Carrera Panamericana ma non ha mai trionfato.

6° Ferrari 250 Testa Rossa (1957)    11.981.000 euro

La prima Ferrari 250 Testa Rossa di sempre - costruita nel 1957 e venduta da Gooding il 21 agosto 2011 - ha debuttato in gara alla 1.000 km del Nürburgring e ha ottenuto piazzamenti rilevanti (senza tuttavia portare mai a casa vittorie) al GP del Venezuela e a Le Mans.

7° Ferrari 250 GT SWB California Spyder (1961)  11.369.122 euro

Questa Ferrari 250 GT SWB California Spyder del 1961 - venduta da Gooding il 16 agosto 2014 - è stata la protagonista del film “Una pazza giornata di vacanza” del 1986 con Matthew Broderick.

8° Ferrari 250 LM (1964)      10.683.687 euro

La Ferrari 250 LM del 1964 - carrozzata Scaglietti e venduta da RM il 21 novembre 2013 - è il 24° esemplare dei 32 costruiti. Acquistata inizialmente da un facoltoso californiano che non era intenzionato ad usarla in pista, fu ceduta tre anni più tardi a Chris Cord, nipote del fondatore della defunta Casa automobilistica statunitense.

9° Ferrari 340/375 MM Berlinetta (1953)   9.322.000 euro

L’auto più cara mai venduta in Italia? La Ferrari 340/375 MM Berlinetta del 1953, battuta all’asta da RM il 25 maggio 2013 in occasione del Concorso d’Eleganza di Villa d’Este. Si tratta di uno dei tre esemplari che ha preso parte alla 24 Ore di Le Mans.

10° Ferrari 250 Testa Rossa (1957)    8.913.000 euro

Anche la Ferrari 250 Testa Rossa (la quarta costruita) del 1957 - venduta da RM il 17 maggio 2009 - è stata battuta all’asta in Italia e più precisamente a Maranello. Il primo proprietario di questa vettura è stato il pilota e carrozziere Pietro Drogo.


Le dieci auto più costose di sempre battute all'asta

L'opinione dei lettori