Luaz Volin 969
  • pubblicato il 01-07-2014

LuAZ Volin 969 (1979): la piccola 4x4 sovietica

Più compatta di una citycar ma eccezionale in fuoristrada: difficile (ma non impossibile) trovarla

La LuAZ Volin 969 del 1979 può essere considerata una piccola SUV “ante litteram”. Realizzata in Unione Sovietica e contraddistinta da un design tutt’altro che seducente, può vantare dimensioni esterne estremamente compatte e un eccellente comportamento in fuoristrada. Trovarla è difficile ma non impossibile e le sue quotazioni si aggirano intorno ai 1.000 euro.

LuAZ Volin 969 (1979): le caratteristiche principali

Nata nel 1979 per rimpiazzare la 969-A, la LuAZ Volin 969 si differenzia dall’antenata per un frontale più moderno e per un propulsore più potente.

Prodotta fino al 1994 e lunga solo 3,39 metri, è il mezzo ideale per chi affronta spesso percorsi estremi in “off-road” e necessita di parecchia agilità.

La tecnica

Il 1986 è l’anno in cui la LuAZ Volin 969 inizia ad essere ufficialmente importata in Italia con un motore 1.2 V4 da 34 CV in grado di spingere la piccola fuoristrada sovietica fino ad una velocità massima di 88 km/h. Meglio puntare sulle versioni vendute dal 1988 in poi, dotate di un più moderno e robusto propulsore 1.1 a quattro cilindri in linea da 48 CV (95 km/h di velocità massima) derivato da quello della Ford Fiesta.

Le quotazioni

Trovare un esemplare sano è difficile (l’affidabilità di questo veicolo non è il massimo) ma cercando con attenzione lo si può rintracciare. Le quotazioni ufficiali recitano 1.000 euro.

LuAZ Volin 969 (1979): la piccola 4x4 sovietica

L'opinione dei lettori