Nissan 200 SX
  • pubblicato il 17-12-2013

Nissan 200/240 SX (1989): le regine del drift

di Marco Coletto

Trovarle ad un prezzo basso è facile, più difficile rintracciare esemplari "sani"

Motore anteriore, trazione posteriore e passo lungo: i tre ingredienti - tutti posseduti dalle coupé Nissan 200 SX e 240 SX - necessari per il drift. La prima, sovralimentata, è facile da trovare a prezzi contenuti, la seconda - aspirata - meno: in entrambi i casi la maggiore difficoltà riguarda il rintracciare esemplari ben tenuti, visto che spesso sono stati “strapazzati” dai precedenti proprietari.

Nissan 200/240 SX (1989): le caratteristiche principali

La Nissan 200 SX, nata nel 1989, ha un design ancora oggi piacevole e sa offrire tanto divertimento: merito di un comportamento stradale impeccabile che permette agli automobilisti più esperti di gestire “traversi” senza problemi, di prestazioni notevoli e di freni potentissimi.

I difetti, tuttavia, non mancano: l’abitacolo - realizzato con materiali di bassa qualità e caratterizzato dai comandi sulla plancia poco ergonomici - offre poco spazio ai passeggeri posteriori ed è impossibile usare le luci abbaglianti per segnalazioni improvvise di giorno visto che sono integrate nei fari a scomparsa. Da non dimenticare, inoltre, lo sterzo: troppo leggero alle alte velocità.

La tecnica

La Nissan 200 SX monta un motore 1.8 sovralimentato con potenze comprese tra 169 e 171 CV in grado di spingere la vettura fino ad una velocità massima di 225 km/h e di farla accelerare da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi. Il propulsore inizia a svegliarsi solo intorno ai 3.000 giri ma ha il grosso pregio di consumare poco: con una guida tranquilla si sfiorano addirittura i 15 km/l.

La 240 SX, pensata per il mercato americano ma presente anche in Europa attraverso le importazioni parallele, adotta invece un 2.4 aspirato da 140 CV.

Le quotazioni

Le quotazioni delle Nissan 200 SX e 240 SX sono molto convenienti: 2.000 euro. Come abbiamo detto in precedenza trovare le versioni sovralimentate è semplice ma fate attenzione allo stato di salute delle vetture, troppo sfruttate dai precedenti clienti.

Nissan 200/240 SX (1989): le regine del drift

L'opinione dei lettori