Mille Miglia
  • pubblicato il 18-04-2014

Officina Mille Miglia: le storiche sostengono l'auto del futuro

La società che gestisce la mitica gara bresciana offre 50.000 euro al miglior progetto imprenditoriale nel settore delle quattro ruote

Dalle auto d’epoca arriva un aiuto per le auto del futuro: il concorso Officina Mille Miglia, promosso dalla società che gestisce la mitica corsa bresciana, premierà il migliore progetto imprenditoriale rivolto al settore delle quattro ruote.

Questa iniziativa - rivoltra ai giovani di tutto il mondo (con un’età compresa tra i 18 e i 35 anni) - si articolerà in due fasi: nella prima bisognerà inviare - entro il 30 giugno - il progetto tecnico (tramite raccomandata A/R) all’indirizzo 1000 Miglia S.r.l., Via Enzo Ferrari 4/6, 25134 Brescia. Il plico sigillato dovrà contenere la documentazione cartacea e quella digitale (in formato PDF e salvata su CD-ROM).

Nella seconda fase del concorso Officina Mille Miglia (la cui abbreviazione - OMM - ricorda la OM Superba, vincitrice nel 1927 della prima edizione della gara lombarda) i cinque finalisti - selezionati da una giuria composta da professori universitari, da esperti provenienti dal mondo industriale e da manager della società Mille Miglia - dovranno inviare il Business Plan (dal 23 settembre alle 12:00 del 20 ottobre).

Il progetto vincente riceverà 50.000 euro: una somma che consentirà di sostenere la creazione dell’impresa (con sede in Italia) e la relativa fase di start-up. La nuova società sarà inoltre valorizzata da iniziative promozionali legate al brand Mille Miglia. Il secondo classificato avrà invece l’opportunità di effettuare uno stage presso un’azienda sostenitrice di OMM.

Per maggiori informazioni sul concorso Officina Mille Miglia consigliamo di consultare il sito ufficiale: www.officinamillemiglia.com.

Officina Mille Miglia: le storiche sostengono l'auto del futuro

L'opinione dei lettori