Henry M. Leland
  • pubblicato il 25-09-2014

Henry M. Leland, il fondatore di Cadillac e Lincoln

Storia dell'imprenditore che ha creato il lusso "made in USA"

Le due Case automobilistiche più prestigiose degli USA sono la Cadillac e la Lincoln: attualmente questi due brand appartengono a due gruppi differenti (rispettivamente GM e Ford) ma sono entrambi stati fondati da un’unica persona, Henry M. Leland. Scopriamo insieme la storia di questo imprenditore statunitense, creatore del lusso in salsa “yankee”.

Henry M. Leland, la biografia

Henry M. Leland nasce il 16 febbraio 1843 a Barton (USA). Ultimo di otto figli e appassionato di meccanica fin da giovane, inizia a lavorare alla Brown & Sharpe (azienda del Rhode Island specializzata in macchine utensili) e successivamente collabora con numerose società produttrici di armi come la Colt.

Dopo aver imparato in queste ditte a sviluppare metodi di produzione efficienti decide di mettersi in proprio alla fine del XIX secolo: fornisce motori alla Olds Motor Vehicle Company (che successivamente cambierà nome in Oldsmobile) e produce trenini giocattolo.

La Cadillac

Nel 1902 Henry M. Leland viene assunto dalla Casa automobilistica Henry Ford Company per gestire il processo di liquidazione della società ma lui suggerisce ai vertici dell’azienda di produrre un nuovo modello dotato di un motore monocilindrico originariamente sviluppato per la Oldsmobile.

L’impresa - che viene ribattezzata con il nome Cadillac - introduce numerose innovazioni nel mondo delle quattro ruote (il più importante riguarda la produzione di parti meccaniche in serie intercambiabili) e viene venduta alla General Motors nel 1909. Henry rimane a capo dell’azienda fino al 1917 e cinque anni prima sviluppa un sistema di avviamento elettrico.

La Lincoln

Henry M. Leland abbandona la GM dopo una disputa con il fondatore del colosso nordamericano - William C. Durant - relativa alla fornitura di motori aeronautici. Nello stesso anno crea insieme al figlio Wilfred la Lincoln, che inizia a costruire propulsori V12 Liberty destinati all’aviazione.

Al termine della Prima Guerra Mondiale la società punta sulla produzione di auto di lusso ma senza ottenere grandi successi: nel 1922 dichiara bancarotta e viene acquistata dalla Ford. Leland scompare dieci anni più tardi - più precisamente il 26 marzo 1932 - a Detroit (USA).

Henry M. Leland, il fondatore di Cadillac e Lincoln

L'opinione dei lettori