Paul Daimler
  • pubblicato il 07-08-2014

Paul Daimler, tutto suo padre

Vita e invenzioni del figlio di uno dei personaggi più rilevanti della storia dell'automobile

Non dev’essere stato facile per Paul Daimler ripetere i successi del padre Gottlieb, inventore della prima moto, della prima automobile a motore anteriore nonché creatore del mitico logo della stella a tre punte oggi adottato dalla Mercedes. Eppure questo ingegnere tedesco ha saputo fornire un contributo rilevante al mondo delle quattro ruote: scopriamo insieme la sua storia.

Paul Daimler, la storia

Paul Daimler nasce il 13 settembre 1869 a Karlsruhe (Germania) ed eredita dal padre Gottlieb la passione per tutto ciò che riguarda la meccanica. A soli sedici anni si offre di testare la Reitrad (la prima motocicletta della storia) e in seguito si laurea in ingegneria all’Università di Stoccarda.

Leader dell’azienda

Nel 1900, a soli 31 anni di età, Paul si ritrova - a causa della morte del padre - ai vertici della Casa automobilistica Daimler e due anni più tardi decide di occuparsi della direzione tecnica della filiale austriaca della società, la Austro-Daimler. Qui progetta un veicolo blindato destinato all’esercito.

Ritorno in Germania

Paul Daimler torna in Germania nel 1907 per diventare direttore tecnico del brand che porta il suo cognome al posto di Wilhelm Maybach, dimessosi poco prima. In quindici anni di attività sperimenta molte soluzioni innovative come ad esempio il motore con valvole a fodero, che non necessitano di alberi a camme ma che richiedono una grande quantità di lubrificante.

Nel 1923 si trasferisce alla Horch e per cinque anni si occupa di motori destinati agli aerei inventando le punterie idrauliche: questi elementi, ancora oggi usati in ambito automobilistico, consentono di comandare l’apertura e la chiusura delle valvole in modo che seguano sempre il profilo della camma.

Paul Daimler muore il 15 dicembre 1945 a Berlino (Germania).

Paul Daimler, tutto suo padre

L'opinione dei lettori