• pubblicato il 26-09-2011

Bentley Brooklands (2009)

di Marco Coletto

Quando l'esclusività (550 esemplari in tutto il mondo) incontra le prestazioni.

La Bentley Brooklands è una delle supercar più affascinanti dello scorso decennio. Elegantissima, esclusiva (ci sono solo 550 esemplari in tutto il mondo) ed estremamente sportiva. La coupé britannica è introvabile: se doveste riuscire a beccarne una (con un proprietario disposto a vendere) mettete in conto una spesa di circa 240.000 euro. Scopriamo i pregi e i difetti di un modello del 2009.

ABITABILITÀ - Le porte sono solo due ma l'abitacolo può ospitare ben cinque persone. Che stanno molto comode.

FINITURA - Pelle, legno e metallo a volontà. Impossibile rimanere delusi.

DOTAZIONE DI SERIE - Inutile specificare gli accessori compresi nel prezzo. C'è tutto, tranne il tetto apribile.

CAPACITÀ BAGAGLIAIO - 400 litri: un valore paragonabile a quello di una station wagon compatta. Facile quando si ha a che fare con un mezzo lungo 5,41 metri.

POSTO GUIDA - Sedile comodissimo, plancia ricca di indicatori e materiali di livello elevato.

CLIMATIZZAZIONE - Presenta gli stessi difetti della cugina Arnage T da noi analizzata qualche settimana fa. Le bocchette d'aerazione sono troppo piccole.

SOSPENSIONI - Dure al punto giusto: nei lunghi viaggi non stancano e nelle curve sanno come gratificare il pilota.

RUMOROSITÀ - Spetta al guidatore decidere quando gustarsi il sound proveniente dal propulsore: basta premere più o meno a fondo il pedale dell'acceleratore.

MOTORE - Il propulsore 6.750 V8 Euro 4 sovralimentato da 537 CV e 1.050 Nm è una forza della natura. Specialmente nella fascia compresa tra 3.000 e 4.000 giri.

CAMBIO - La trasmissione automatica a sei rapporti è veloce ma potrebbe non soddisfare chi è abituato ai più recenti doppia frizione.

STERZO - Poco preciso ma adeguato alla stazza (quasi 2,7 tonnellate) della vettura.

PRESTAZIONI - 296 km/h di velocità massima e 5,3 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. Una supercar a tutti gli effetti.

DOTAZIONE DI SICUREZZA - Airbag frontali, laterali e per la testa e controlli di stabilità e trazione. Quanto basta per sentirsi protetti.

VISIBILITÀ - Le dimensioni esterne ingombranti e la coda voluminosa non aiutano. Per fortuna che ci sono i sensori di parcheggio.

FRENI - Efficaci, anche se è meglio non usarli in pista.

TENUTA DI STRADA - Stabile ma poco agile. Un fulmine in rettilineo, un pachiderma in curva.

PREZZO - Da nuova costava 365.000 euro, oggi è introvabile. Difficile rintracciare, oltretutto, un possessore intenzionato a venderla. Nel caso doveste riuscirci mettete in conto una spesa di circa 240.000 euro.

TENUTA DEL VALORE - Elevatissima.

CONSUMO - Imbarazzante: 5,1 chilometri con un litro dichiarati.

GARANZIE - La copertura globale e quella sulla verniciatura termineranno nel 2012.

Bentley Brooklands (2009)

L'opinione dei lettori