• pubblicato il 01-09-2011

Ford Mondeo 2.0 TDCi 4p. Titanium (2011)

di Marco Coletto

La berlina dell'Ovale Blu, introvabile nella variante con la coda, ha sconfitto l'Alfa Romeo 159, la Citroën C5, la Opel Insignia e la Toyota Avensis.

Una Ford Mondeo semestrale (usata ma immatricolata nel 2011) è l'ideale per chi cerca una berlina spaziosa e vuole risparmiare oltre 3.000 euro sul prezzo di listino. La versione a quattro porte è però introvabile, anche se abbinata al motore turbodiesel 2.0 TDCi da 163 CV. Nel caso riusciate ad avvistarla mettete in conto una spesa inferiore ai 25.000 euro.

Nella "top five" di questa settimana la "segmento D" dell'Ovale Blu si è liberata agevolmente di rivali che rispondono al nome di Alfa Romeo 159, Citroën C5, Opel Insignia e Toyota Avensis. Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione vetture con potenze comprese tra 160 e 180 CV.

1° Ford Mondeo 2.0 TDCi 4p. Titanium  73 punti

Il suo punto di forza è lo spazio: è lunga come un treno merci (4,83 metri) ma in cambio offre un mare di centimetri ai passeggeri posteriori (spalle e gambe) e alle valigie. La dotazione di serie non era molto completa: i retrovisori ripiegabili e i sensori di parcheggio si pagavano, e si pagano ancora oggi, a parte. Da nuova costava poco (27.901 euro), oggi si porta a casa con meno di 25.000 euro. Sempre che la si riesca a trovare…

2° Citroën C5 2.0 HDi 160 Seduction  70 punti

Ideale per chi vuole consumare poco (20,4 km/l), delude nelle prestazioni. Nonostante i 163 CV il motore è poco reattivo: ci vogliono ben 9,9 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. La versione con il cambio manuale si trova a circa 22.500 euro ma la stragrande maggioranza dei clienti ha optato per la trasmissione automatica.

3° Alfa Romeo 159 2.0 JTDm Eco Progression 64 punti

Il divertimento è il suo mestiere: grazie alle dimensioni esterne compatte (è lunga 4,66 metri) e al peso contenuto nelle curve è agile quasi quanto la sorellina Giulietta. Sconsigliata a chi tiene famiglia: il bagagliaio è piccolo e chi si accomoda dietro rischia di toccare il tetto con la testa. Facile trovarla usata: bastano 21.500 euro per portarsela a casa.

4° Opel Insignia 2.0 CDTI 160 CV Cosmo  61 punti

Nonostante il motore sia il meno potente del lotto la berlina di Rüsselsheim non brilla alla voce "consumi". Un esemplare semestrale si trova senza problemi: mettete in conto una spesa di circa 23.700 euro.

4° Toyota Avensis 2.2 D-Cat Executive  61 punti

Ha una garanzia di tre anni o 100.000 km, un propulsore potente (177 CV), vivace ("0-100" in 8,5 secondi) ai bassi regimi e ricco di coppia e una dotazione di serie degna di un'ammiraglia (i fari allo xeno sono compresi nel prezzo). Perché è arrivata penultima? Semplice: il divano posteriore è poco accogliente per tre persone, l'assetto è l'antitesi della sportività e il propulsore - oltre ad avere una cilindrata elevata - consuma parecchio. Da nuova costava tanto (30.001), oggi poco meno di 24.000 euro.

Ford Mondeo 2.0 TDCi 4p. Titanium (2011)

L'opinione dei lettori