• pubblicato il 27-02-2012

Jaguar XKR Convertibile (2006): pregi e difetti della cabriolet britannica

di Marco Coletto

Quando l'eleganza incontra la grinta.

La Jaguar XKR Convertibile è l'auto ideale per chi cerca il divertimento ma non può rinunciare all'eleganza. Un esemplare del 2006 della lussuosa cabriolet britannica si porta a casa con poco più di 50.000 euro. Scopriamo i pregi e i difetti della supercar di Coventry.

ABITABILITÀ - Trasportare passeggeri sui posti posteriori è praticamente impossibile: Il divano è stretto e lo spazio a disposizione delle gambe di chi si accomoda dietro è inesistente.

FINITURA - Eccellente nelle zone visibili, meno nelle parti nascoste.

DOTAZIONE DI SERIE - Si fa prima a dire quello che non era compreso nel prezzo: la vernice metallizzata.

CAPACITÀ BAGAGLIAIO - 283 litri: ampio a sufficienza per ospitare le valigie di una coppia.

POSTO GUIDA - Sedili comodi e posizione di seduta bassa e sportiva: un compromesso perfetto.

CLIMATIZZAZIONE - L'impianto rasenta la perfezione: potente come pochi altri e semplice da gestire.

SOSPENSIONI - Gli ammortizzatori morbidi offrono un comfort sconosciuto ad altre supercar.

RUMOROSITÀ - Il propulsore si fa sentire solo quando lo si desidera.

MOTORE - Il 4.2 V8 Euro 4 da 416 CV e 560 Nm ha una doppia anima: soft fino a 4.000 giri, esuberante oltre questa soglia. Se cercate la cattiveria pura avete sbagliato auto.

CAMBIO - La trasmissione automatica a sei rapporti è rapida negli innesti ma soprattutto fluida.

STERZO - Preciso ma non esageratamente rigido.

PRESTAZIONI - Da dieci e lode: 250 km/h e 5,3 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

DOTAZIONE DI SICUREZZA - Airbag frontali e laterali e controlli elettronici di stabilità e trazione. Nella media della categoria.

VISIBILITÀ - Parcheggiarla non è semplice: si guida incollati all'asfalto e bisogna fare i conti con un cofano chilometrico e un lunotto posteriore minuscolo. Per fortuna i sensori di parcheggio erano di serie.

FRENI - Senza infamia e senza lode. L'impianto potrebbe essere più potente.

TENUTA DI STRADA - Agilissima (merito del telaio in alluminio), divertente e sicura.

PREZZO - Da nuova costava 107.950 euro: oggi è facile trovare esemplari perfettamente conservati a poco più di 50.000 euro.

TENUTA DEL VALORE - Elevata: chi dovesse rivenderla oggi dopo averla acquistata nuova riavrebbe indietro metà della cifra sborsata all'acquisto.

CONSUMO - 8,1 km/l. Guidando con il piede leggero si può rimanere sopra quota 10.

GARANZIE - La copertura globale e quella sulla verniciatura sono terminate nel 2009. Quest'anno (dipende dal mese di immatricolazione) scadrà quella sulla corrosione.

Jaguar XKR Convertibile (2006): pregi e difetti della cabriolet britannica

L'opinione dei lettori