• pubblicato il 12-10-2011

Renault Mégane 1.5 dCi 110 CV (2009)

di Marco Coletto

Nella "top five" di questa settimana la compatta transalpina ha superato due rivali tedesche e due italiane.

Non fatevi ingannare dal blasone: spesso le compatte migliori sono quelle con un brand poco "premium" sul cofano. Come la Renault Mégane 1.5 dCi 110 CV Business del 2009 che ha vinto a sorpresa la "top five" di questa settimana e oggi si trova abbastanza facilmente a 11.500 euro.

La "segmento C" transalpina ha superato senza particolari problemi quattro rivali turbodiesel: due tedesche (Ford Focus e Volkswagen Golf) e due italiane (Alfa Romeo 147 e Fiat Bravo). Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione potenze comprese tra 105 e 120 CV.

1° Renault Mégane 1.5 dCi 110 CV Business    76 punti
Ha un bagagliaio adatto alle esigenze di una coppia con due figli, un motore dalla cilindrata contenuta che consuma poco ed è anche divertente da guidare nelle curve. Cos'altro desiderare? Forse un po' di coppia in più. Da nuova aveva un prezzo di listino più che abbordabile (19.951 euro), oggi è facile da trovare sul mercato dei modelli di seconda mano: basta sborsare una cifra pari a circa 11.500 euro.

2° Ford Focus 1.6 TDCi 110 CV 5p. Titanium  70 punti
Perfetta per chi vuole risparmiare, visto che consuma pochissimo (22,2 km/l), e per chi ha bisogno di spazio (il divano posteriore riesce ad accogliere senza problemi tre passeggeri). I difetti non mancano, specialmente sotto il cofano: il motore ha solo 109 CV, è rumoroso in autostrada e poco scattante (10,9 secondi sullo "0-100"). Oggi si trova con facilità a 11.300 euro.

3° Fiat Bravo 1.6 MJT 120 CV Dynamic   69 punti
La compatta torinese ha uno dei motori più interessanti del lotto: ricco di coppia e con una buona spinta fin dai bassi regimi. Da nuova costava parecchio (21.451 euro) mentre oggi bastano 8.500 euro per portarsela a casa.

4° Volkswagen Golf 2.0 TDI 110 CV 5p. Trendline 60 punti
Nonostante le dimensioni esterne compatte (4,20 metri di lunghezza, facili da posteggiare) c'è tanto spazio per la testa dei passeggeri posteriori e per i bagagli quando si abbatte il divano. Il piacere di guida è però penalizzato da una scarsa agilità nelle curve e da un motore dalla cilindrata elevata poco avvezzo a girare al di sotto dei 2.000 giri. Ora costa 13.900 euro.

5° Alfa Romeo 147 1.9 JTD 120 CV Moving   52 punti
Si vede che è un'auto vecchia. I centimetri a disposizione dei passeggeri e delle valigie sono pochissimi e il motore, ancora Euro 4, è poco vivace ai bassi regimi e consuma tantissimo (18,2 km/l). Meno male che almeno le prestazioni sono interessanti: la "segmento C" del Biscione (che ora costa circa 8.500 euro) impiega solo 9,7 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

Renault Mégane 1.5 dCi 110 CV (2009)

L'opinione dei lettori