• pubblicato il 28-09-2011

Toyota RAV4 2.0 5p. (2003)

di Marco Coletto

Nella "top five" di questa settimana la SUV giapponese ha sconfitto la Honda CR-V, la Nissan X-Trail, la Opel Frontera e la Suzuki Grand Vitara.

Bastano meno di 6.000 euro per portarsi a casa una Toyota RAV4 2.0 Sol 5p. del 2003, una SUV a benzina adatta a chi non percorre troppi chilometri.

Nella "top five" di questa settimana la 4x4 giapponese ha sconfitto tre connazionali (Honda CR-V, Nissan X-Trail e Suzuki Grand Vitara) e una rivale tedesca: la Opel Frontera. Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione motori con potenze comprese tra 125 e 150 CV.

1° Toyota RAV4 2.0 Sol 5p.  74 punti
Le dimensioni esterne compatte (è lunga 4,27 metri) penalizzano lo spazio per le spalle dei passeggeri posteriori e per i bagagli (quando si abbatte il divano) ma consentono di avere un peso contenuto. Una buona notizia per l'agilità su strada e per i consumi, davvero bassi: 11,5 km/l. Il motore Euro 4 è un elemento da non sottovalutare, così come il grande comfort su asfalto e la dotazione di serie completa: airbag frontali e laterali, controlli di stabilità e trazione, cerchi in lega e climatizzatore. Oggi si trova con facilità a 5.900 euro.

2° Honda CR-V 2.0 ES   66 punti
È scattante ("0-100" in 10 secondi netti) e ha un bagagliaio gigantesco ma il vero brio arriva solo quando si sale di giri. Non è difficile da trovare e per portarsela a casa bastano 5.500 euro. Attenzione all'assistenza: non sono molte le concessionarie Honda in giro.

3° Nissan X-Trail 2.0 Adventure  64 punti
In configurazione a due posti offre uno spazio per le valigie degno di un furgone mentre i passeggeri posteriori non hanno molti centimetri a disposizione della testa. È l'unica del lotto ad avere la trazione anteriore con quella posteriore inseribile. Difficile da trovare: se doveste riuscirci mettete in conto una spesa di 6.500 euro.

4° Suzuki Grand Vitara S.W. 2.0  62 punti
Da nuova costava poco (24.351 euro) mentre oggi è parecchio cara (8.500 euro). Le prestazioni non sono il suo forte: il motore ha solo 128 CV, è povero di coppia e non brilla nella guida su strada. Molto meglio nell'off-road, dove può sfruttare l'elevata altezza da terra e il passo corto. Il vano bagagli non è molto capiente e la dotazione di serie è incompleta: mancano gli airbag laterali e per la testa e i fendinebbia.

5° Opel Frontera Wagon 2.2 Limited  60 punti
Sconsigliata a chi cerca il risparmio: da nuova costava tanto (30.006 euro, oggi si trova con grande difficoltà a 4.200 euro), la garanzia durava solo due anni e i consumi sono alti (8,5 km/l). Gli ingombri considerevoli (4,71 metri di lunghezza) consentono a tre passeggeri di accomodarsi comodamente sui sedili posteriori ma penalizzano il piacere di guida: ci vogliono 14,4 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h (nonostante il propulsore sia ricco di coppia ai bassi regimi) e nelle curve è evidente la goffaggine.

Toyota RAV4 2.0 5p. (2003)

L'opinione dei lettori