• pubblicato il 17-12-2012

Bentley Arnage Red Label (2003): pregi e difetti dell'ammiraglia britannica

di Marco Coletto

Elegante, sportiva e più cara di un monolocale

Nel 2003 la Red Label era la versione più lussuosa (nonché più cara) della Bentley Arnage. Oggi questa variante dell'ammiraglia britannica è introvabile e le sue quotazioni sono superiori a quelle di un monolocale (poco meno di 150.000 euro). Scopriamo insieme i suoi pregi e difetti.

Pregi

Abitabilità

Rispetto ad un'Arnage normale (già spaziosissima) è più lunga di 24 centimetri e fa registrare un + 25 cm alla voce "passo". Lo spazio a disposizione delle gambe di chi si accomoda dietro è immenso.

Finitura

La plastica a bordo è pressoché inesistente, dentro prevalgono pelle e legno. Eccellente la qualità degli assemblaggi.

Dotazione di serie

Nessun accessorio manca all'appello.

Posto guida

Sedile estremamente confortevole e ricco di regolazioni e comandi "old-style": cosa volere di più?

Sospensioni

La taratura degli ammortizzatori (tendente al rigido) è stata studiata per offrire il massimo piacere di guida. Se cercate il comfort avete sbagliato marchio.

Rumorosità

La sinfonia proveniente dal propulsore è avvertibile solo dai passanti visto che l'abitacolo è ottimamente insonorizzato.

Motore

Il 6.750 V8 Euro 3 da  405 CV e 835 Nm di coppia ha un'erogazione che ricorda quella di un diesel: una spinta poderosa già intorno ai 2.000 giri che si esaurisce abbastanza presto.

Sterzo

Molto reattivo se si considera che deve gestire un mezzo pesante oltre due tonnellate e mezza.

Prestazioni

Paragonabili a quelle di una supercar di una ventina di anni fa: 250 km/h di velocità massima e 6,2 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

Visibilità

Discreta nonostante le dimensioni esterne ingombranti (5,64 metri di lunghezza).

Freni

Molto potenti, adatti anche ad un uso sportivo.

Tenuta di strada

Nelle curve non è il massimo dell'agilità ma è costantemente incollata all'asfalto.

Tenuta del valore

In quasi dieci anni il prezzo non si è nemmeno dimezzato: ha un futuro da protagonista nelle aste.

Difetti

Capacità bagagliaio

374 litri sono davvero pochi per un'auto così mastodontica.

Climatizzazione

Impianto potente, bocchette un po' troppo piccole.

Cambio

La trasmissione automatica a quattro rapporti è obsoleta e lenta nei passaggi marcia.

Dotazione di sicurezza

ESP e controllo di trazione non  mancano ma gli airbag sono solo due (quelli frontali).

Prezzo

Da nuova costava 310.143 euro, oggi è introvabile visto che la maggioranza dei clienti ha optato per le più sportive varianti a passo corto. Le quotazioni recitano 147.000 euro, poco più di una BMW 760i appena uscita dal concessionario.

Consumo

Altissimo: 5,2 km/l.

Garanzie

Tutte le coperture sono terminate nel 2006.

Scopri tutto il listino Bentley.

Bentley Arnage Red Label (2003): pregi e difetti dell'ammiraglia britannica

L'opinione dei lettori