• pubblicato il 06-07-2015

BMW 740d xDrive (2014): pregi e difetti dell'ammiraglia tedesca

È una delle auto migliori del mondo e si trova usata senza problemi: gli esemplari dello scorso anno permettono di risparmiare oltre 25.000 euro rispetto al prezzo di listino

L’auto perfetta non esiste ma la BMW serie 7 - in particolare la 740d xDrive del 2014 che analizzeremo questa settimana - è una delle vetture che più si avvicina al concetto di “mezzo completo” visto che offre spazio, lusso, prestazioni e (ultimo ma non meno importante) la trazione integrale. In attesa del debutto nelle concessionarie della sesta generazione dell’ammiraglia tedesca è possibile fare ottimi affari con la quinta serie ancora presente in listino: è facile, infatti, trovare esemplari ben tenuti e con pochi chilometri a meno di 70.000 euro (contro gli oltre 95.000 necessari per portarsi a casa un modello nuovo). Scopriamo insieme i pregi e i difetti della “berlinona” bavarese.

I pregi della BMW 740d xDrive del 2014

Abitabilità

Difficile stare scomodi su un’auto lunga oltre cinque metri (5,08, per la precisione): chi si accomoda dietro ha a disposizione un mare di centimetri in tutte le direzioni.

Finitura

Le finiture della BMW 740d xDrive rasentano l’eccellenza: anche le zone più nascoste dell’abitacolo sono costruite con cura e realizzate con materiali di pregio.

Capacità bagagliaio

La BMW serie 7 non nasce come auto da famiglia ma l’ampio vano di 500 litri consente di trasportare parecchie borse in caso di necessità.

Posto guida

A bordo si respira un’atmosfera elegante, impreziosita da comandi ergonomici. Il volante verticale e la posizione di seduta abbastanza bassa regalano invece una sensazione di sportività.

Climatizzazione

L’impianto di serie della BMW 740d xDrive Eletta è solo bizona ma se la cava egregiamente.

Sospensioni

Il sistema Driving Dynamic Control consente di modificare, tra le altre cose, la taratura degli ammortizzatori a seconda delle esigenze: soft quando si cerca il comfort, “hard” se ci si vuole divertire.

Rumorosità

Il sound del motore si sente solo quando si esagera con il pedale dell’acceleratore. L’abitacolo è insonorizzato così bene che filtra quasi tutti i rumori provenienti dall’esterno.

Motore

Il punto di forza del propulsore 3.0 turbodiesel a sei cilindri in linea Euro 5 da 313 CV e 630 Nm di coppia della BMW 740d xDrive è senza dubbio l’elasticità: spinta corposa già a 1.000 giri ed erogazione estremamente fluida.

Cambio

La trasmissione automatica Steptronic a otto rapporti di serie si comporta in modo eccezionale regalando passaggi marcia impercettibili nella guida normale e rapidi quando si desidera un pizzico di sportività.

Sterzo

Il comando della BMW serie 7 è un piccolo gioiello: leggerissimo in manovra e sempre più sensibile all’aumentare della velocità.

Dotazione di sicurezza

Buona: airbag frontali, laterali e a tendina, attacchi Isofix, controlli di stabilità e trazione, cruise control con funzione freno e poggiatesta anteriori anti colpo di frusta.

Freni

Arrestare un’ammiraglia pesante oltre due tonnellate è complicato ma i dischi della BMW serie 7 ci riescono senza problemi.

Prezzo

Da nuova la BMW 740 xDrive Eletta costava (e costa ancora oggi) 95.350 euro: ora è facile da trovare di seconda mano a 68.800 euro. Poco più di una Mercedes CLS 250 BlueTEC Premium appena uscita dal concessionario.

I difetti della BMW 740d xDrive del 2014

Dotazione di serie

L’allestimento “base” Eletta della BMW 740 xDrive potrebbe essere più completo visto il segmento di appartenenza: autoradio CD con Bluetooth, cambio automatico a otto rapporti, cerchi in lega da 18”, climatizzatore automatico bizona, fari allo xeno, fendinebbia, interni in pelle, navigatore satellitare, retrovisori ripiegabili elettricamente, sedili regolabili elettricamente e sensori di parcheggio.

Prestazioni

250 km/h di velocità massima e 5,4 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari: esistono rivali che se la cavano meglio.

Visibilità

La lunghezza considerevole, la coda sporgente e i finestrini laterali non troppo ampi non aiutano nelle manovre: fortunatamente i sensori erano (e sono ancora oggi) compresi nel prezzo.

Tenuta di strada

Per essere una grande ammiraglia la BMW 740 xDrive è molto piacevole da guidare. Non guasterebbe, però, un pizzico di agilità in più nelle curve.

Tenuta del valore

Le ammiraglie sono auto eccellenti ma anche ingombranti e molto costose da gestire: questo spiega il motivo del vistoso calo delle quotazioni avvertibile anche su modelli tedeschi blasonati. In sintesi, il prezzo di una BMW serie 7 usata è destinato a scendere ancora parecchio, soprattutto quando sbarcherà in listino la nuova generazione.

Consumo

Oltre 2.000 kg di peso e la trazione integrale non sono di grande aiuto a chi vuole risparmiare dal benzinaio: 16,7 km/l dichiarati.

Garanzie

La copertura sulle parti lubrificate è valida fino al 2018 (a patto che non siano stati percorsi più di 150.000 km), quella sulla verniciatura nel 2007 e quella sulla corrosione nel 2026.

Scopri tutto il listino dell’usato BMW.

BMW 740d xDrive (2014): pregi e difetti dell'ammiraglia tedesca

L'opinione dei lettori