• pubblicato il 16-11-2015

Top Five Usato: berline 2.0 diesel Euro 5, quale scegliere

Cinque proposte del 2010 a meno di 12.000 euro, vincono la Ford Mondeo e la Volkswagen Passat

Le berline 2.0 diesel Euro 5 usate sono un ottimo affare per chi cerca un’auto spaziosa e moderna e non vuole spendere grosse somme: nella “top five” di questo mese - vinta dalla Ford Mondeo e dalla Volkswagen Passat - abbiamo analizzato cinque proposte che hanno quotazioni inferiori a 12.000 euro.

La “segmento D” dell’Ovale Blu e quella di Wolfsburg hanno superato senza grosse difficoltà due rivali europee - la Citroën C5 e la Opel Insignia - e una giapponese: la Toyota Avensis. Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione modelli con potenze comprese tra 115 e 140 CV.

1° Ford Mondeo 2.0 TDCi 115 CV 4p.  70 punti

La Ford Mondeo 2.0 TDCi 115 CV 4p. è perfetta per chi cerca spazio: le dimensioni esterne piuttosto ingombranti (circa 4,80 metri di lunghezza) hanno permesso di ricavare un abitacolo immenso ricco di centimetri per le gambe e le spalle dei passeggeri posteriori.

Il motore - poco vivace (11,2 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h), povero di cavalli e di coppia ma pronto ai bassi regimi - è un po’ rumorosetto ma il piacere di guida è garantito da un comportamento nelle curve molto agile. Difficile da trovare (più semplice rintracciare le versioni pre-restyling più potenti), ha quotazioni che recitano 10.700 euro.

1° Volkswagen Passat 2.0 TDI   70 punti

Acquistare una Volkswagen Passat 2.0 TDI Euro 5 usata di questi tempi non è molto consigliato: è coinvolta nel “dieselgate”, verrà presto sottoposta ad un richiamo della Casa e per questo motivo ha quotazioni inferiori a 10.000 euro. Trovare una versione restyling (arrivata sul mercato a fine 2010), poi, è complicato (le pre-restyling sono più numerose).

Lo scandalo sulle emissioni di ossidi di azoto non deve però far dimenticare che cinque anni fa la berlina di Wolfsburg era una delle migliori “segmento D” diesel in commercio: una vettura con un bagagliaio immenso (ma non molto spaziosa per la testa degli occupanti posteriori più alti) dotata di un motore (poco vivace ai bassi regimi) silenziosissimo e in grado di regalare consumi contenuti (abbondantemente sopra quota 15 km/l rilevati).

3° Toyota Avensis 2.0 D-4D    63 punti

La Toyota Avensis 2.0 D-4D ha numerosi punti di forza: è molto affidabile, ha ingombri contenuti che consentono di trovare abbastanza agevolmente un parcheggio (è lunga 4,70 metri), presenta finiture curate e monta un motore vivace (9,7 secondi sullo “0-100”) e pronto ai bassi regimi.

Poco spaziosa per i passeggeri posteriori (divano stretto per tre persone e non molti centimetri nella zona delle gambe), costava poco da nuova. Oggi si trova facilmente a 11.800 euro.

4° Opel Insignia 2.0 CDTI 130 CV   60 punti

Bastano poco più di 10.000 euro per portarsi a casa una Opel Insignia 2.0 CDTI 130 CV con pochi chilometri: una berlina facile da trovare sul mercato dell’usato.

I consumi della “segmento D” teutonica potrebbero però essere più contenuti: il dato dichiarato di 13,0 km/l nel ciclo urbano è un po’ altino se paragonato a quello delle rivali.

5° Citroën C5 2.0 HDi 140    56 punti

La Citroën C5 2.0 HDI 140 costava parecchio da nuova e oggi sono sufficienti meno di 10.000 euro per trovare un esemplare di seconda mano ben accessoriato.

Più orientata al comfort che al piacere di guida (nelle curve non è il massimo del divertimento), ha un bagagliaio non molto ampio e un motore poco pronto ai bassi regimi dai consumi migliorabili.

Top Five Usato: berline 2.0 diesel Euro 5, quale scegliere

L'opinione dei lettori