Usato

Top Five Usato: monovolume a 7 posti, meglio medie o grandi?

Cinque monovolume a 7 posti medie e grandi del 2009 a confronto: la Renault Scénic sconfigge Chrysler Voyager, Citroën C4 Grand Picasso, Ford Galaxy e Lancia Phedra

Le monovolume a 7 posti sono auto perfette per chi ha una famiglia numerosa: meglio acquistarle medie (meno ingombranti) o grandi (per sfruttare tutto lo spazio a disposizione)?. Nella “top five” di questo mese, vinta dalla Renault Scénic, abbiamo analizzato cinque proposte del 2009 con quotazioni inferiori a 8.000 euro.

La MPV francese ha superato la connazionale Citroën C4 Grand Picasso, le statunitensi Chrysler Voyager e Ford Galaxy e la nostra Lancia Phedra. Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione modelli con potenze comprese tra 130 e 150 CV.

7.5
/10

1° Renault Scénic 1.9 dCi Luxe

La Renault Scénic 1.9 dCi Luxe è una monovolume a 7 posti poco ingombrante (4,56 metri di lunghezza) e non molto spaziosa per la testa degli occupanti della terza fila. Da nuova costava pochissimo (26.401 euro) mentre oggi si trova senza problemi a 7.900 euro.

La MPV della Régie ospita sotto il cofano un motore poco potente (130 CV) e carente di coppia (300 Nm) che però può vantare una cilindrata contenuta (che consente di risparmiare sull’assicurazione RC Auto), una risposta pronta ai bassi regimi e consumi interessanti (17,9 km/l dichiarati). Senza dimenticare l’eccellente comportamento stradale e la dotazione di serie ricca: cerchi in lega, controlli di stabilità e trazione, fendinebbia, filtro antiparticolato e sensori di parcheggio posteriori.

7.3
/10

2° Citroën C4 Grand Picasso 2.0 HDi 150CV Exclusive

Il punto di forza della Citroën C4 Grand Picasso 2.0 HDi 150CV Exclusive si trova sotto il cofano: un motore (già Euro 5) vivace (10,2 secondi sullo “0-100”), ricco di cavalli e poco assetato.

Facile da trovare a 4.000 euro (si tratta, però, di esemplari iperchilometrati, va detto), non brilla alla voce “praticità”: l’abitacolo non offre molto spazio alle spalle e alle gambe dei passeggeri posteriori e il bagagliaio potrebbe essere più sfruttabile in modalità due posti.

6.5
/10

3° Ford Galaxy+ 2.0 TDCi

La Ford Galaxy+ 2.0 TDCi è una monovolume a 7 posti complicata da parcheggiare: 4,82 metri di lunghezza sono tanti…

Le quotazioni della MPV dell’Ovale Blu recitano 6.800 euro ma stiamo parlando di una vettura molto difficile da trovare sul mercato dell’usato: più semplice rintracciare le versioni più lussuose Ghia.

6.2
/10

4° Lancia Phedra 2.0 MJT 136CV Argento

La Lancia Phedra 2.0 MJT 136CV Argento è una monovolume a 7 posti adatta ai macinatori di chilometri. Per il divertimento nelle curve, invece, meglio rivolgersi altrove: il pianale, infatti, ha molti elementi in comune con quello adottato dal veicolo commerciale Fiat Scudo.

Da nuova costava tantissimo – 32.901 euro – mentre oggi è introvabile (la maggior parte dei clienti ha preferito le varianti più accessoriate) e le sue quotazioni recitano 4.200 euro.

5.4
/10

5° Chrysler Voyager 2.5 CRD SE

La Chrysler Voyager 2.5 CRD SE è una monovolume a 7 posti adatta a chi vuole il massimo dello spazio: tanti centimetri per le spalle e le gambe dei passeggeri e per i bagagli. Trovarla usata è impossibile (quotazioni di 6.200 euro): meglio puntare sulle più potenti 2.8.

Oltre alla versatilità, però, c’è ben poco: gli assemblaggi dei pannelli della carrozzeria sono imprecisi e la dotazione di serie è scarna (i cerchi in lega, i controlli di stabilità e trazione, i fendinebbia, il filtro antiparticolato e i sensori di parcheggio posteriori non erano neanche disponibili a pagamento). Senza dimenticare il motore: fiacco, rumoroso, assetato di gasolio (13,0 km/l dichiarati) e abbinato ad un poco riuscito cambio a cinque marce.