• pubblicato il 14-11-2016

Top Five Usato: piccole tre porte aspirate a benzina, quale scegliere

Cinque proposte del 2012 a meno di 11.000 euro: vince la Toyota Yaris

Le piccole tre porte aspirate con potenze comprese tra 85 e 105 CV non sono molto apprezzate ultimamente: il pubblico preferisce l’elasticità dei motori turbo e la versatilità offerta dalle porte posteriori. Nella “top five” di questo mese, vinta dalla Toyota Yaris, abbiamo analizzato cinque proposte usate del 2012 con quotazioni inferiori a 11.000 euro.

La “segmento B” giapponese ha superato le nostre Alfa Romeo MiTo e Fiat Punto, la francese Peugeot 208 e la tedesca Volkswagen Polo. Scopriamo insieme la classifica.

1° Toyota Yaris 1.3 3p. Lounge   80 punti

La Toyota Yaris 1.3 3p. Lounge - la vincitrice della nostra “top five” - è una piccola affidabile e accessibile: da nuova costava poco (15.150 euro) e oggi si trova facilmente a 8.600 euro.

Compatta fuori (solo 3,89 metri di lunghezza) ma spaziosa dentro (specialmente per la testa dei passeggeri posteriori e per i bagagli), monta un motore dalla cilindrata contenuta (buone notizie per chi intende risparmiare sull’assicurazione RC Auto) e poco assetato di carburante (18,5 km/l dichiarati). Peccato per la rumorosità elevata agli alti regimi e per la coppia non eccezionale (125 Nm).

2° Peugeot 208 1.4 3p. Allure    75 punti

La Peugeot 208 1.4 3p. Allure è adatta a chi non può rinunciare al brio (“0-100” in 10,5 secondi) ma non trascura il comfort: oltre ad essere molto silenziosa offre anche tanto spazio alle spalle e alle gambe di chi si accomoda dietro.

Penalizzata da un bagagliaio poco sfruttabile in configurazione a due posti, si trova senza problemi a 8.900 euro.

3° Fiat Punto 1.4 MultiAir 3p. Lounge 66 punti

Il punto di forza della Fiat Punto 1.4 MultiAir 3p. Lounge è senza dubbio la dotazione di serie che comprende, tra le altre cose, il climatizzatore automatico bizona, i fendinebbia e il tetto apribile.

La proposta più ingombrante tra quelle della nostra “top five” (lunghezza di 4,07 metri) ha quotazioni che recitano 7.900 euro ma è introvabile: più semplice rintracciare le più pratiche varianti a cinque porte nell’allestimento più economico Easy.

4° Volkswagen Polo 1.4 3p. R-Line  55 punti

La Volkswagen Polo 1.4 3p. R-Line - introvabile (più semplice acquistare le varianti Highline) e con quotazioni che superano quota 10.000 euro - può vantare un comportamento stradale coinvolgente ma le finiture delle zone più nascoste sono poco curate.

Il motore presenta alcuni alti e bassi: poco potente (85 CV), parecchio assetato di benzina (16,9 km/l dichiarati) e tutt’altro che vivace (“0-100” in 12,1 secondi), offre però una spinta corposa già ai bassi regimi.

4° Alfa Romeo MiTo 1.4 M.air 105 CV Progression 55 punti

L’Alfa Romeo MiTo 1.4 M.air 105 CV Progression - cugina della Fiat Punto precedentemente analizzata ma decisamente meno dotata (fendinebbia e tetto apribile optional) - si porta a casa con 8.200 euro (da nuova costava parecchio: 17.090 euro) ma è introvabile: il pubblico ha preferito (giustamente) le varianti più ricche Distinctive.

Contraddistinta da finiture più curate di quello che ci si può attendere da un’auto italiana in questo segmento, delude sotto molti altri aspetti: la versatilità (quattro posti a sedere, pochi centimetri per la testa dei passeggeri posteriori e bagagliaio minuscolo), il comportamento stradale (non molto agile per appartenere ad una piccola dall’indole sportiva) e i consumi elevati.

Top Five Usato: piccole tre porte aspirate a benzina, quale scegliere

L'opinione dei lettori