• pubblicato il 19-10-2015

Top Five Usato: piccole sportive a benzina, quale scegliere

Cinque proposte del 2007 a meno di 8.000 euro, vince la Peugeot 207

Voglia di divertimento “low-cost”? Basta acquistare una delle cinque piccole sportive del 2007 analizzate nella “top five” di questo mese (vinta dalla Peugeot 207). Con meno di 8.000 euro, infatti, si può entrare in possesso di modelli vivaci in grado di offrire costi di gestione contenuti.

La “segmento B” del Leone ha superato quattro concorrenti molto agguerrite: la nostra Abarth Grande Punto, la Ford Fiesta, la spagnola Seat Ibiza e la tedesca Volkswagen Polo. Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione vetture con potenze comprese tra 150 e 155 CV.

1° Peugeot 207 1.6 THP 3p. XS  76 punti

La Peugeot 207 1.6 THP 3p. XS è una piccola sportiva da non sottovalutare: monta un motore elastico, ricco di coppia, vivace (8,1 secondi sullo “0-100”) e non troppo assetato di carburante e offre oltretutto parecchio spazio (specialmente nella zona delle gambe e delle spalle) ai passeggeri posteriori.

Poco agile nelle curve per via del peso elevato, costava poco da nuova (16.701 euro) e anche oggi si trova senza problemi a 4.900 euro.

2° Abarth Grande Punto   73 punti

Il punto di forza della Abarth Grande Punto è indubbiamente il motore: un propulsore potente (155 CV) e dalla cilindrata contenuta (1.4: ottimo per chi vuole risparmiare sull’assicurazione RC Auto) abbinato ad un eccellente cambio a sei marce e in grado di garantire consumi particolarmente bassi per la categoria. Potrebbe essere più pronta ai bassi regimi, però.

Le finiture non sono eccelse (qualche imprecisione negli accoppiamenti tra i pannelli della carrozzeria) e per quanto riguarda la versatilità segnaliamo i numerosi centimetri a disposizione della testa di chi siede dietro e il bagagliaio ampio ma anche l’omologazione per soli quattro posti. Sul mercato dell’usato è richiestissima: ci vogliono 7.800 euro per portarsela a casa.

3° Volkswagen Polo 1.8 T 3p. GTI  66 punti

La Volkswagen Polo 1.8 T 3p. GTI è adatta a chi cerca una piccola agile nelle curve: le sue quotazioni recitano 7.500 euro (e da nuova era carissima: 19.751 euro) ma è introvabile visto che la maggioranza dei clienti ha preferito optare per le più versatili varianti a cinque porte.

Penalizzata da un divano posteriore strettino e da un propulsore un po’ troppo “bevitore”, ha una dotazione di serie incompleta: gli airbag per la testa e l’autoradio si pagavano a parte.

4° Ford Fiesta ST      61 punti

La Ford Fiesta ST - facilmente trovabile a 4.800 euro - è una piccola sportiva costruita con cura ma con un tetto un po’ troppo basso per accogliere comodamente i passeggeri posteriori più alti.

Il motore 2.0 ha una cilindrata considerevole che incrementa i costi relativi all’assicurazione, è povero di coppia e predilige la zona rossa del contagiri: una buona notizia per gli amanti dei propulsori aspirati, un po’ meno per chi non può rinunciare alla spinta in basso.

4° Seat Ibiza 1.8 T 3p. FR    61 punti

La Seat Ibiza 1.8 T 3p. FR non è altro che una Polo GTI con un’altra carrozzeria, con finiture meno curate e con un bagagliaio meno versatile.

La vivace (nonché assetata di benzina: 12,7 km/l dichiarati) “segmento B” iberica è introvabile (la maggior parte dei clienti ha preferito spendere qualcosa in più per la versione a cinque porte) e le sue quotazioni recitano 5.400 euro.

Top Five Usato: piccole sportive a benzina, quale scegliere

L'opinione dei lettori