• pubblicato il 27-06-2016

Top Five Usato: tedesche sportive e pratiche, meglio station wagon o SUV?

Cinque proposte del 2007 da 450 a 520 CV: vince a sorpresa la Alpina-BMW B5 Touring

Esistono automobilisti che cercano prestazioni da supercar ma non possono rinunciare alla praticità ed esistono auto - soprattutto tedesche - in grado di essere tanto versatili quanto sportive. Nella “top five” di questo mese - vinta a sorpresa dalla Alpina-BMW B5 Touring - abbiamo analizzato cinque station wagon e SUV del 2007 con quotazioni che arrivano fino a 55.000 euro.

La familiare di Buchloe ha superato quattro connazionali molto valide: le station BMW M5 Touring e Mercedes classe E S.W. e le Sport Utility Mercedes classe M e Volkswagen Touareg. Scopriamo insieme la classifica, che prende in considerazione modelli con potenze comprese tra 450 e 520 CV.

1° Alpina-BMW B5 Touring  70 punti

La Alpina-BMW B5 Touring non è altro che una BMW serie 5 Touring dotata di un motore che nel 2007 non era presente nella gamma della station wagon bavarese: un 4.4 V8 (la cilindrata più contenuta tra quelle dei propulsori presenti in questa “top five”) elastico, ricco di coppia (700 Nm), dal sound garbato e non troppo assetato di benzina (8,0 km/l dichiarati).

Comoda nei rettilinei e divertente nelle curve, presenta (come la BMW da cui deriva) alcune imprecisioni negli assemblaggi dei pannelli della carrozzeria. La dotazione di serie, poi, non è molto ricca (i retrovisori ripiegabili, le sospensioni autolivellanti e il tetto apribile non erano disponibili neanche come optional) e il cambio automatico a sei rapporti potrebbe essere più rapido. Trovarla è impossibile e le quotazioni di oltre 50.000 euro sono giustificate solo in parte dall’estrema rarità del modello.

2° Volkswagen Touareg 6.0 W12 66 punti

La Volkswagen Touareg 6.0 W12 ha diversi punti di forza da non sottovalutare: un motore (il meno potente del lotto: 450 CV) elastico come pochi altri, un cambio impreziosito dalla presenza delle marce ridotte e una dotazione di serie completissima (che comprende tutti gli accessori non disponibili neanche a pagamento sulla B5). Da nuova era la meno cara tra le vetture presenti in questa classifica (89.951 euro), oggi è impossibile trovarla (più facili da rintracciare le V6 a benzina) e le sue quotazioni recitano 27.800 euro.

Nonostante le dimensioni non esagerate (4,75 metri, quando si abbattono i sedili posteriori lo spazio in lunghezza del bagagliaio è poco sfruttabile) è una SUV pesante, poco divertente su asfalto e non molto vivace (5,9 secondi sullo “0-100”). Ottimo, in compenso, lo spazio (in larghezza) a disposizione dei passeggeri posteriori.

2° BMW M5 Touring      66 punti

Difficile trovare una station wagon sportiva più affidabile della BMW M5 Touring. Anche in quanto a cattiveria non scherza: la familiare teutonica ospita infatti sotto il cofano un motore 5.0 V10 che, pur non brillando particolarmente alla voce “coppia” (520 Nm), si esalta quando frequenta la zona rossa del contagiri.

Anche in questo caso stiamo parlando di un’auto difficile da trovare (le poche serie 5 Touring a benzina di quel periodo disponibili usate in Italia sono le 523 a sei cilindri). Ha un futuro assicurato come auto d’epoca e oggi le sue quotazioni superano i 30.000 euro.

4° Mercedes E 63 S.W. AMG   63 punti

Non fatevi ingannare dalle dimensioni generose della Mercedes E 63 S.W. AMG: la station wagon sportiva di Stoccarda ha un bagagliaio immenso ma i centimetri per le spalle e le gambe di chi si accomoda dietro potrebbero essere di più. Le finiture, poi, presentano qualche imprecisione nelle zone più nascoste dell’abitacolo.

Le note positive arrivano invece dal motore: un possente 6.2 V8 ricco di cavalli (514) che consente alla familiare della Stella di scattare da 0 a 100 chilometri orari in soli 4,6 secondi. Trovarla usata non è facile (le 350 V6 sono più comuni) e le quotazioni sono sempre sopra i 30.000 euro ma più basse di quelle della M5 Touring.

4° Mercedes ML 63 AMG    63 punti

La Mercedes ML 63 AMG è l’unica auto sportiva e pratica della nostra “top five” che si trova senza problemi di seconda mano (26.600 euro, da nuova costava uno sproposito:108.201 euro). La SUV della Stella offre un mare di spazio alle gambe e alla testa dei passeggeri e può oltretutto vantare un bagagliaio immenso quando si abbattono i sedili posteriori.

Le note dolenti arrivano dai consumi, stratosferici: la Casa tedesca dichiara percorrenze di 6 km/l ma nella realtà è già tanto arrivare a quota 5…

Top Five Usato: tedesche sportive e pratiche, meglio station wagon o SUV?

L'opinione dei lettori