• pubblicato il 08-08-2016

Dacia Lodgy 1.5 dCi 110 CV 7 posti (2013): pregi e difetti della monovolume romena

Tanto spazio a poco più di 10.000 euro

La Dacia Lodgy 1.5 dCi 110 CV 7 posti Lauréate è un’auto perfetta per chi ha bisogno di spazio ma non ha un grosso budget a disposizione. Gli esemplari del 2013 di quella che tre anni fa era la versione più costosa della monovolume romena si trovano senza problemi a poco più di 10.000 euro. Scopriamo insieme i suoi pregi e difetti.

I pregi della Dacia Lodgy 1.5 dCi 110 CV 7 posti Lauréate del 2013

Abitabilità

La Dacia Lodgy - realizzata sullo stesso pianale della multispazio Dokker - è una delle poche monovolume compatte a sette posti in grado di offrire tanto spazio anche ai passeggeri della terza fila.

Finitura

Essenziale ma robusta. A questo prezzo, comunque, si può anche chiudere un occhio…

Dotazione di serie

C’è tutto quello che serve: autoradio Mp3 USB Bluetooth, climatizzatore, fendinebbia, navigatore e sedile del guidatore regolabile in altezza.

Capacità bagagliaio

Il vano della Dacia Lodgy è immenso: 207 litri con sette posti occupati, 827 in configurazione a cinque posti e 2.617 litri quando si abbattono tutti i sedili posteriori.

Posto guida

Buono per chi non ha grosse pretese: sedile ampio ma comandi (specialmente quelli del clacson, posizionato sulla levetta a sinistra del volante) poco ergonomici.

Climatizzazione

L’impianto è potente ma i pulsanti si trovano troppo in basso.

Sospensioni

Senza infamia e senza lode.

Rumorosità

La Dacia Lodgy è una monovolume spartana ma ben insonorizzata.

Motore

Non fatevi ingannare dal nome: il motore montato dalla Dacia Lodgy è un 1.5 turbodiesel dCi Euro 5 da 107 CV (non 110) e 240 Nm di coppia di origine Renault. Un piccolo gioiello pronto ai bassi regimi e molto affidabile.

Cambio

La trasmissione manuale a sei marce è ben rapportata anche se la leva tende ad impuntarsi quando si guida in modo allegro.

Prestazioni

Adeguate al tipo di vettura: 175 km/h di velocità massima e 11,6 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Visibilità

La Dacia Lodgy è abbastanza ingombrante (quattro metri e mezzo di lunghezza) ma presenta ampie superfici vetrate e una coda verticale che aiuta nelle manovre. I sensori di parcheggio si pagavano a parte.

Freni

Potenti ed efficaci.

Prezzo

Da nuova nel 2013 la Dacia Lodgy 1.5 dCi 110 CV 7 posti Lauréate costava pochissimo (15.150 euro) e anche oggi bastano 10.200 euro per acquistarla. Poco meno di una Dacia Lodgy 1.6 “base” appena uscita dal concessionario.

Consumo

Il motore 1.5 dCi beve pochissimo in ogni condizione: 22,7 km/l.

Garanzie

La copertura globale terminerà quest’anno (dipende dal mese di immatricolazione) mentre quella sulla verniciatura è scaduta nel 2015. Ancora valida, fino al 2019, la protezione sulla corrosione.

I difetti della Dacia Lodgy 1.5 dCi 110 CV 7 posti Lauréate del 2013

Sterzo

Uno dei pochi veri punti deboli della monovolume romena: il comando non è per niente sensibile.

Dotazione di sicurezza

Piuttosto scarna: airbag frontali e laterali, attacchi Isofix e nient’altro. Consigliamo di cercare esemplari dotati dei controlli di stabilità e di trazione: erano optional. Poco convincenti, inoltre, i risultati ottenuti nei crash test Euro NCAP: solo tre stelle.

Tenuta di strada

La sensazione di sicurezza percepita non è molto elevata sugli esemplari privi di aiuti elettronici. Rollio marcato.

Tenuta del valore

La Lodgy non è tra le Dacia più apprezzate e questo inciderà sicuramente sulle quotazioni future.

Scopri tutto il listino dell’usato Dacia.

Dacia Lodgy 1.5 dCi 110 CV 7 posti (2013): pregi e difetti della monovolume romena

L'opinione dei lettori