• pubblicato il 13-07-2015

Dacia Logan 1.4 (2006): pregi e difetti della piccola rumena con la coda

Un'auto spaziosa e affidabile al prezzo di uno scooter

Considerare la Dacia Logan una semplice “low cost” sarebbe riduttivo: la piccola rumena con la coda è infatti una vettura spaziosa, ricca di contenuti (molte componenti sono Renault) e molto affidabile. La versione 1.4 Lauréate a benzina del 2006 che analizzeremo questa settimana non è facile da trovare (la maggioranza dei clienti all’epoca optò per l’allestimento intermedio Ambiance) ma le sue quotazioni sono bassissime: 2.700 euro.

I pregi della Dacia Logan 1.4 del 2006

Abitabilità

I passeggeri posteriori hanno a disposizione tanti centimetri nella zona delle gambe.

Finitura

Per essere una “low cost” la Dacia Logan si difende bene: la plancia, ad esempio, è realizzata con plastiche migliorabili ma la precisione degli assemblaggi è da applausi.

Capacità bagagliaio

510 litri: una capienza adatta a soddisfare le esigenze di una famiglia.

Climatizzazione

L’impianto della Dacia Logan è potente ed efficace ma si pagava a parte. Va detto, però, che è presente sulla stragrande maggioranza delle vetture disponibili sul mercato dell’usato.

Sospensioni

La taratura morbida degli ammortizzatori garantisce un ottimo assorbimento delle sconnessioni e l’assetto abbastanza rialzato permette di affrontare senza problemi anche qualche leggero tratto sterrato.

Rumorosità

Il propulsore 1.4 a benzina della Dacia Logan è molto silenzioso mentre l’insonorizzazione dell’abitacolo potrebbe essere più curata.

Motore

Il propulsore 1.4 Euro 4 a benzina da 75 CV e 112 Nm di coppia manca di brio sotto i 3.000 giri: oltre questa soglia se la cava abbastanza bene.

Cambio

La trasmissione manuale a cinque marce ha una rapportatura ben spaziata ma una leva che tende ad impuntarsi.

Sterzo

Senza infamia e senza lode.

Visibilità

Solo quella posteriore è penalizzata dalla coda sporgente.

Freni

L’impianto della Dacia Logan è potente e va in difficoltà solo dopo un uso intenso.

Tenuta di strada

L’assetto rialzato provoca un rollio marcato. Il comportamento nelle curve, però, è sempre sicuro.

Prezzo

Da nuova nel 2006 la Dacia Logan 1.4 Lauréate costava pochissimo (9.381 euro): oggi è introvabile (la maggior parte dei clienti all’epoca preferì spendere qualcosa in meno per l’allestimento intermedio Ambiance) e le sue quotazioni recitano 2.700 euro.

Consumo

14,5 km/l dichiarati: un valore nella media del segmento.

I difetti della Dacia Logan 1.4 del 2006

Dotazione di serie

L’allestimento Lauréate della Dacia Logan era nel 2006 il più lussuoso della gamma ma non brillava per ricchezza visto che, in pratica, offriva soltanto i fendinebbia.

Posto guida

Il sedile del guidatore è regolabile in altezza ma il volante è fisso. Male.

Prestazioni

Migliorabili: 162 km/h di velocità massima e 13,0 secondi per passare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

ABS, airbag frontali (il minimo previsto dalla legge) e nient’altro. Solo tre stelle nei crash test Euro NCAP e una nell’urto pedone.

Tenuta del valore

La prima generazione della Dacia Logan non è molto richiesta sul mercato dell’usato: troppo spartana per gli automobilisti italiani.

Garanzie

La copertura globale e quella sulla corrosione sono terminate nel 2009. Ancora valida, fino al 2018, quella sulla verniciatura.

Scopri tutto il listino dell’usato Dacia.

Dacia Logan 1.4 (2006): pregi e difetti della piccola rumena con la coda

L'opinione dei lettori