• pubblicato il 01-10-2012

Fiat Multipla Natural Power (2005): pregi e difetti della monovolume torinese

di Marco Coletto

Tanta ecologia (va a metano) e un mare di spazio

La Fiat Multipla è una monovolume ancora oggi rimpianta da molti automobilisti: sei posti comodi e un bagagliaio capiente in poco più di quattro metri di lunghezza e, sulla variante Natural Power a metano, tanto risparmio. Un esemplare del 2005 nel ricco allestimento Family si porta a casa facilmente con poco più di 7.000 euro. Scopriamo i suoi pregi e difetti.

Pregi

Abitabilità

I posti sono sei ma i passeggeri seduti al centro non hanno molti centimetri a disposizione delle spalle. Salire a bordo è facilissimo, anche per chi soffre di mal di schiena.

Finitura

I materiali utilizzati per la plancia sono di scarsa qualità ma sono compensati dall'abbondante presenza di rivestimenti in tessuto ben fatti.

Dotazione di serie

A bordo c'è tutto il necessario: autoradio, cerchi in lega, climatizzatore, fendinebbia e sedili a regolazione elettrica.

Capacità bagagliaio

430 litri che diventano 1.900 quando si abbattono i sedili posteriori. Un valore, sufficiente per una coppia con due figli, che non viene penalizzato dalla presenza delle bombole di gas (posizionate sotto il pianale).

Posto guida

Il sedile, comodo e ampiamente regolabile, ha una conformazione quasi sportiva.  I comandi sembrano appartentemente piazzati alla rinfusa ma sono facili da raggiungere.

Climatizzazione

L'impianto è molto potente ma la particolare posizione delle bocchette favorisce più il passeggero anteriore che il guidatore.

Sospensioni

Gli ammortizzatori hanno una taratura tendente al rigido che non starebbe male su una vettura sportiva non troppo esasperata.  Nonostante questo le sconnessioni sono pressoché inavvertibili.

Rumorosità

L'abitacolo ben insonorizzato e il propulsore silenzioso garantiscono un comfort eccezionale nei lunghi viaggi.

Cambio

La trasmissione manuale a cinque marce è semplicemente perfetta: la rapportatura corta compensa per quanto può la carenza di vivacità del propulsore e la leva è tanto maneggevole quanto ergonomica.

Sterzo

Leggero alle basse velocità, diventa sorprendentemente rigido e preciso nelle curve prese in modo allegro. Solo chi ha guidato una Multipla può capire il divertimento che può offrire questa vettura nella vita di tutti i giorni.

Dotazione di sicurezza

Gli airbag frontali, laterali e a tendina ci sono, i controlli di stabilità e trazione (purtroppo) non sono disponibili nemmeno a pagamento (erano optional solo in abbinamento alle motorizzazioni a gasolio).

Visibilità

Parcheggiarla è una passeggiata, grazie alle dimensioni esterne compatte (4,09 metri di lunghezza, poco più di una moderna piccola), alle ampie superfici vetrate e ai montanti sottili. Se siete delle "frane" in manovra ci sono comunque i sensori di serie…

Freni

Senza infamia e senza lode: visto l'ottimo comportamento del pacchetto sterzo/cambio ci si aspetterebbe un impianto più potente.

Tenuta di strada

Difficile trovare un'auto italiana poco rassicurante nelle curve e la Multipla non fa eccezione. L'ESP non c'è ma non si sente la sua mancanza.

Prezzo

Da nuova costava 24.891 euro, oggi si trova facilmente a 7.300 euro. Poco meno di una Dacia Sandero 1.2 "base" appena uscita dal concessionario.

Tenuta del valore

In questi tempi di crisi le auto a metano sono particolarmente richieste, soprattutto se versatili come la Multipla. La versione restyling da noi analizzata è meno originale della serie precedente e rischia in futuro di avere quotazioni più basse dell'antenata sul mercato delle "storiche".

Consumo

A benzina è altino: 11,0 km/l. Viaggiando a gas si risparmia parecchio.

Difetti

Motore

Il 1.6 Euro 4 a metano da 103 CV e 145 Nm di coppia non è un fulmine di guerra. Sotto i 4.000 giri è pigro e solo sopra questa soglia comincia ad offrire un briciolo di brio.

Prestazioni

168 km/h di velocità massima e 13,5 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h. Non è un'auto per fare le corse.

Garanzie

La copertura globale è scaduta nel 2007 mentre quella sulla verniciatura è terminata nel 2008. Ancora valida, ma solo fino al 2013, la protezione sulla corrosione.

Scopri tutto il listino dell'usato Fiat.

Fiat Multipla Natural Power (2005): pregi e difetti della monovolume torinese

L'opinione dei lettori