• pubblicato il 16-04-2012

Ford Focus 1.6 TDCi 110 CV 5p. (2008): pregi e difetti della compatta dell'Ovale Blu

di Marco Coletto

Una delle migliori auto usate in commercio

La Ford Focus del 2008 è una delle auto usate migliori in circolazione, specialmente se abbinata al motore 1.6 TDCi da 110 CV. Bastano poco meno di 10.000 euro per portarsi a casa una compatta a cinque porte spaziosa ed economica. Scopriamo insieme i pregi e i difetti della versione base +.

ABITABILITÀ - I centimetri a disposizione delle gambe di chi si accomoda dietro sono parecchi, così come quelli per le spalle. Questo non significa, però, che sia comodo stare in tre sul divano.

FINITURA - Assemblaggi buoni e materiali ottimi: difficile pretendere di più.

DOTAZIONE DI SERIE - C'è solo il climatizzatore, tutto il resto si pagava a parte.

CAPACITÀ BAGAGLIAIO - 396 litri che diventano 1.258 in configurazione a due posti. Il vano è perfetto per una famiglia con un figlio ma quando si abbatte il divano posteriore bisogna fare i conti con uno scomodo gradino.

POSTO GUIDA - Eccellente: la posizione di seduta confortevole consente di percorrere tanti chilometri senza mai stancarsi e i comandi sulla plancia sono tutti dove devono essere.

CLIMATIZZAZIONE - L'impianto è potente ed efficace.

SOSPENSIONI - Rigide ma non troppo: la soluzione ideale per chi vuole viaggiare comodo ma non vuole rinunciare ad un pizzico di divertimento.

RUMOROSITÀ - Il propulsore è silenzioso e l'abitacolo ha un'insonorizzazione curata. Cosa volere di più?

MOTORE - Il 1.6 turbodiesel TDCi Euro 4 con filtro antiparticolato da 109 CV e 260 Nm di coppia è una delle migliori unità compatte a gasolio mai realizzate. La spinta comincia a diventare consistente già sotto i 2.000 giri.

CAMBIO - La trasmissione manuale a cinque marce ha una rapportatura piuttosto lunga che consente di ridurre i consumi. Leva maneggevole e precisa e frizione leggera.

STERZO - Migliora con l'aumentare della velocità. Nella guida sportiva è ancora oggi uno dei più riusciti.

PRESTAZIONI - Nella media della categoria: 188 km/h di velocità massima e 10,9 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

DOTAZIONE DI SICUREZZA - Airbag frontali, laterali e a tendina e controlli di stabilità e trazione. Promossa.

VISIBILITÀ - Il principale punto debole della vettura: colpa della coda sporgente e del lunotto eccessivamente inclinato. Consigliamo di cercare esemplari dotati di sensori di parcheggio: questo optional costava solo 200 euro.

FRENI - Da applausi. Difficile trovare nei listini attuali una "segmento C" con un impianto così potente.

TENUTA DI STRADA - Da dieci e lode. La vettura è costantemente incollata alla strada e i pochi interventi dell'ESP sono la prova che gli ingegneri dell'Ovale Blu hanno fatto un grande lavoro sull'assetto.

PREZZO - Da nuova costava 19.401 euro. Oggi si trova facilmente a 9.500 euro, poco meno di una Dacia Sandero 1.5 dCi Ambiance appena uscita dal concessionario.

TENUTA DEL VALORE - Nonostante la Ford Focus sia una vettura molto richiesta sul mercato delle auto di seconda mano i prezzi restano contenuti. Merito dei consistenti sconti che i concessionari concedevano sui modelli nuovi.

CONSUMO - Bassissimo: 22,2 km/l. La variante "ambientalista" ECOnetic è quasi inutile…

GARANZIE - La copertura globale è terminata nel 2010 mentre quella sulla corrosione è valida fino al 2020.

Scopri tutto il listino dell'usato Ford.

Ford Focus 1.6 TDCi 110 CV 5p. (2008): pregi e difetti della compatta dell'Ovale Blu

L'opinione dei lettori