• pubblicato il 24-02-2014

Hummer H1 (2004): pregi e difetti della "SUV" statunitense

di Marco Coletto

Per andare ovunque e per farsi notare

L’Hummer H1 è il mezzo ideale per andare ovunque e per farsi notare. La fuoristrada statunitense - guai a chiamarla SUV - non è altro che la variante “civile” (profondamente modificata) del veicolo utilizzato dall’esercito "yankee" durante la Guerra del Golfo. Un esemplare del 2004 è introvabile (più semplice rintracciare modelli più recenti) e le sue quotazioni superano di poco i 60.000 euro. Scopriamo insieme i pregi e difetti di questa 4x4 estrema.

Pregi

Dotazione di serie

C’è tutto quello che serve: autoradio, cerchi in lega, climatizzatore e interni in pelle.

Capacità bagagliaio

Il vano, immenso, può raggiungere una capienza di 1.651 litri.

Sospensioni

Grazie a loro si va ovunque.

Motore

Il 6.5 turbodiesel TDS Euro 3 da 197 CV e 583 Nm di coppia è un mulo capace di offrire una spinta poderosa già sotto i 2.000 giri. Non ha un grande allungo ma meglio così su mezzi di questo tipo.

Sterzo

Il raggio ridotto consente di destreggiarsi senza problemi in qualsiasi situazione.

Freni

Potenti ed efficaci.

Tenuta del valore

L’Hummer H1 ha un futuro assicurato come auto d’epoca. I prezzi, però, sono ancora troppo alti a nostro avviso: consigliamo di aspettare qualche anno o di rivolgersi al mercato statunitense.

Difetti

Abitabilità

Montare su un’auto così ingombrante solo quattro sedili è uno spreco di spazio.

Finitura

La plancia è ottimamente assemblata ma la qualità delle plastiche è inferiore a quella della maggior parte delle citycar attualmente in commercio.

Posto guida

Confortevole ma penalizzato dai pochi centimetri a disposizione delle gambe del guidatore e dai comandi tutt’altro che ergonomici.

Climatizzazione

L’impianto è potente ma non è aiutato dalle bocchette piccole.

Rumorosità

Il propulsore ha un sound fastidioso a qualsiasi velocità. Quando si va forte arrivano anche i fruscii aerodinamici.

Cambio

La trasmissione automatica a quattro rapporti non è il massimo della velocità.

Prestazioni

Poco adatte ai viaggi autostradali: 134 km/h di velocità massima e 12,0 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

Carente: ABS e controllo di trazione.

Visibilità

Parcheggiare un veicolo largo 2,20 metri non è semplice: soprattutto se bisogna fare i conti con ridotte superfici vetrate.

Tenuta di strada

Fenomenale in fuoristrada, insicura sull’asfalto per via del baricentro elevato e dell’assenza dell’ESP.

Prezzo

Da nuova costava 166.851 euro, oggi è introvabile (più semplice rintracciare esemplari più recenti) e le sue quotazioni si aggirano intorno ai 62.000 euro: quanto una BMW X5 xDrive25d Business appena uscita dal concessionario.

Consumo

L’Hummer H2 beve come una spugna: 5,4 km/l dichiarati.

Garanzie

Tutte scadute: la copertura globale nel 2007 e quella sulla corrosione nel 2010.

Hummer H1 (2004): pregi e difetti della "SUV" statunitense

L'opinione dei lettori