• pubblicato il 27-04-2015

Jaguar X-Type 3.0 (2007): pregi e difetti della berlina britannica

Trazione integrale, motore V6 e una dotazione di serie ricca: nonostante questo in pochi l'hanno considerata una vera Jaguar

La X-Type non è mai stata considerata una vera Jaguar: colpa soprattutto di alcuni elementi in comune (pianale e motori) con la meno blasonata Ford Mondeo e della presenza di varianti a trazione anteriore (!). Anche la versione più costosa in listino nel 2007 (la 3.0) della berlina britannica, pur potendo vantare la trazione integrale e un propulsore V6 di origine statunitense ma profondamente modificato, non entrerà nei libri di storia della Casa “british”: scopriamo insieme i pregi e difetti di questa vettura, difficile da trovare (più semplice rintracciare la 2.5) a poco più di 10.000 euro e costosa da mantenere.

Pregi

Dotazione di serie

Il più ricco allestimento Executive (l’unico disponibile in abbinamento al motore 3.0 V6) è particolarmente ricco: autoradio, cerchi in lega, climatizzatore automatico, fendinebbia, specchietti retrovisori ripiegabili elettricamente e sensori di parcheggio posteriori.

Capacità bagagliaio

452 litri: un valore nella media della categoria adatto ad una coppia con un paio di figli.

Posto guida

Il sedile della Jaguar X-Type è un po’ piccolo per gli automobilisti più corpulenti e nei lunghi viaggi può risultare fastidioso. Ottima la visibilità anteriore, migliorabile l’ergonomia dei pulsanti sulla plancia.

Climatizzazione

L’impianto automatico è molto potente ma i tasti sono piccoli e poco intuitivi.

Sospensioni

Gli ammortizzatori rigidi sono adatti a chi preferisce il piacere di guida al comfort.

Rumorosità

Il comfort acustico della X-Type è degno di una vera Jaguar: motore silenziosissimo e abitacolo ottimamente insonorizzato.

Cambio

La trasmissione manuale ha solo cinque marce ma l’ultimo rapporto lungo non fa rimpiangere l’assenza della sesta.

Sterzo

Il comando è sincero e garantisce un buon livello di sensibilità anche nella guida veloce.

Prestazioni

La Jaguar X-Type 3.0 è una “segmento D” abbastanza brillante: 235 km/h di velocità massima e 7,0 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

Interessante: airbag frontali, laterali, a tendina e per le ginocchia del guidatore e controlli di stabilità e trazione. Da non sottovalutare, inoltre, le quattro stelle ottenute nei crash test Euro NCAP (una nell’urto pedone).

Freni

L’impianto è potente quasi quanto quello di una sportiva.

Tenuta di strada

Incollata all’asfalto grazie alla trazione integrale. Quando si esagera si avverte un leggero sottosterzo, prontamente corretto dall’elettronica.

Prezzo

Da nuova la Jaguar X-Type 3.0 costava 42.401 euro. Oggi è introvabile (chi la voleva a benzina ha preferito puntare sulla versione d’accesso 2.5) e le sue quotazioni recitano 10.200 euro: poco meno di una Fiat Panda 1.2 Pop appena uscita dal concessionario.

Consumo

9,7 km/l: un valore discreto per una “segmento D” 3.0 a trazione integrale.

Difetti

Abitabilità

Nonostante le dimensioni esterne ingombranti (4,67 metri di lunghezza) la Jaguar X-Type offre poco spazio alle spalle e alla testa dei passeggeri posteriori.

Finitura

Gli interni sono abbastanza curati mentre si notano alcune imprecisioni all’esterno (accoppiamenti tra i pannelli della carrozzeria).

Motore

Il propulsore 3.0 V6 Euro 4 a benzina da 231 CV e 279 Nm di coppia è un’unità aspirata caratterizzata da un ottimo allungo ma anche da una spinta che inizia a diventare corposa solo oltre i 3.000 giri. Chi è abituato alle più moderne unità sovralimentate a ciclo Otto potrebbe rimanere deluso.

Visibilità

Non è facile parcheggiare una vettura così ingombrante con una coda così sporgente: per fortuna i sensori di parcheggio sono di serie.

Tenuta del valore

La Jaguar X-Type ha venduto meno delle rivali tedesche e questo ha inciso notevolmente sul calo delle quotazioni. Senza dimenticare il poco appeal delle berline a benzina…

Garanzie

La copertura globale e quella sulla verniciatura sono terminate nel 2010 mentre la protezione sulla corrosione è scaduta nel 2013.

Scopri tutto il listino dell’usato Jaguar.