Usato

Jaguar XJ 5.0 V8 S/C (2010): pregi e difetti dell’ammiraglia britannica

Lusso "british" a meno di 50.000 euro

La Jaguar XJ 5.0 V8 S/C (acronimo di Supercharged) era nel 2010 la versione più cattiva dell’ammiraglia britannica. Oggi bastano meno di 50.000 euro per acquistarla: peccato che sia introvabile. Scopriamo insieme i suoi pregi e difetti.

I pregi della Jaguar XJ 5.0 V8 S/C del 2010

Finiture

Qualche leggerissima imprecisione solo nelle zone più nascoste dell’abitacolo.

Dotazione di serie

L’allestimento Supersport, l’unico disponibile nel 2010 in abbinamento alla Jaguar XJ 5.0 V8 S/C, era molto completo: cambio automatico, cerchi in lega, climatizzatore automatico quadrizona, fari bixeno, impianto audio Bowers&Wilkins con Bluetooth, interni in pelle, navigatore, sedili riscaldabili, sensori di parcheggio, sintonizzatore TV con schermo dual view, sospensioni attive, specchietti retrovisori ripiegabili e tetto panoramico.

Capacità bagagliaio

Notevole: 520 litri.

Posto guida

Semplicemente perfetto: sedile comodo e comandi a portata di mano.

Climatizzazione

La Jaguar XJ 5.0 V8 S/C monta un eccellente impianto automatico quadrizona.

Sospensioni

Le sospensioni attive garantiscono un buon comfort in ogni situazione.

Rumorosità

Si viaggia accompagnati esclusivamente dal rombo sommesso del V8.

Sterzo

Comando preciso e sensibile.

Dotazione di sicurezza

Buona: airbag frontali, laterali e a tendina, attacchi Isofix e controlli di stabilità e trazione.

Freni

Potenti e mai in affanno.

Tenuta di strada

La Jaguar XJ è forse l’ammiraglia più agile in circolazione: merito del pianale in alluminio che ha permesso di ottenere un peso contenuto.

Consumo

Per essere un’ammiraglia a benzina da oltre 500 CV non beve molto (merito del peso ridotto): 8,3 km/l dichiarati.

I difetti della Jaguar XJ 5.0 V8 S/C del 2010

Abitabilità

Per essere un’ammiraglia lunga oltre cinque metri (5,12, per la precisione) la Jaguar XJ non offre molto spazio agli occupanti.

Motore

Il 5.0 V8 sovralimentato Euro 5 della Jaguar XJ non ha un sound molto gratificante ed è meno cattivo (510 CV e 625 Nm di coppia) ed elastico (sotto i 2.000 giri potrebbe essere più pronto) di quanto ci si potrebbe aspettare. In compenso ha una cilindrata relativamente non esagerata.

Cambio

La trasmissione automatica a 6 rapporti offre passaggi marcia un po’ bruschi.

Prestazioni

Esistono rivali che se la cavano meglio: 250 km/h di velocità massima e 4,9 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Visibilità

Parcheggiare una Jaguar XJ non è semplice e non solo per via degli ingombri esterni considerevoli. La particolare forma della coda non aiuta molto in manovra.

Prezzo

Da nuova la Jaguar XJ 5.0 V8 S/C costava tanto (140.451 euro) mentre oggi bastano 46.800 euro per acquistarla: poco meno di una BMW M140i appena uscita dal concessionario. Stiamo però parlando di un’auto introvabile: quasi tutti i clienti hanno preferito optare per le versioni diesel.

Tenuta del valore

Le quotazioni della Jaguar XJ 5.0 V8 S/C sono crollate in sei anni a causa del grosso motore a benzina. L’ammiraglia britannica, poi, non è molto richiesta sul mercato dell’usato: il pubblico preferisce le tedesche.

Garanzie

La copertura globale e quella sulla verniciatura sono terminate nel 2013 mentre quella sulla corrosione scadrà quest’anno (dipende dal mese di immatricolazione).

Scopri tutto il listino dell’usato Jaguar.


PanoramautoTV / News

Jaguar: la XJ alla prova sulla neve

Due Jaguar XJ sono tornate vittoriose da un lungo viaggio di 2000 miglia in una delle regioni più fredde della terra.

Foto

Jaguar XJ, la storia in foto

L'evoluzione discreta della berlina di lusso del Giaguaro.

Auto Story

Dalla S-Type alla XF, la storia delle grandi berline Jaguar

L'evoluzione dell'ammiraglia britannica

Il mondo Jaguar

Anteprima EVO: Jaguar XKR-S, the fastest Jaguar

Jaguar XKR Convertibile (2006): pregi e difetti della cabriolet britannica

Jaguar XKR-S Convertibile: test esclusivo

Jaguar XE 2.0 D 180 CV R-Sport

Jaguar XF 2.2 D (2011): pregi e difetti dell’ammiraglia britannica