• pubblicato il 06-04-2012

Kia Rio 1.4 (2006): pregi e difetti della compatta coreana

di Marco Coletto

Costa meno di 3.000 euro ma ha una dotazione di serie povera.

La Kia Rio 1.4 LX Easy del 2006 non ha avuto un grande successo. Nonostante una dotazione di serie povera (il climatizzatore non è disponibile nemmeno come optional) la versione "base" della compatta coreana è facile da trovare usata ad un prezzo inferiore a 3.000 euro. Scopriamo i pregi e i difetti.

ABITABILITÀ - Spaziosa per quattro: un eventuale quinto passeggero si trova a disagio sul divano posteriore.

FINITURA - Buona nelle parti visibili, appena sufficiente nelle zone nascoste. Complessivamente promossa.

DOTAZIONE DI SERIE - Incompleta: compresi nel prezzo ci sono praticamente solo gli appoggiatesta posteriori. L'allestimento LX Easy è stato uno specchietto per le allodole per tenere bassi i prezzi di listino.

CAPACITÀ BAGAGLIAIO - 270 litri che diventano 1.600 abbattendo il sedile posteriore. Se siete una coppia con un figlio è meglio optare per un'auto con un vano più ampio.

POSTO GUIDA - Tante regolazioni e comandi ben posizionati (a parte quello che aziona i fendinebbia, nascosto dietro il volante): difficile rimanere delusi.

CLIMATIZZAZIONE - Sulla versione LX Easy il climatizzatore non era disponibile nemmeno a pagamento. Inconcepibile su una compatta venduta solo sei anni fa.

SOSPENSIONI - Gli ammortizzatori hanno una taratura piacevolmente morbida. Una soluzione ideale per affrontare lunghi viaggi.

RUMOROSITÀ - Un applauso agli ingegneri coreani, capaci di creare un propulsore silenziosissimo e un abitacolo ben insonorizzato.

MOTORE - L'unità 1.4 Euro 4 da 97 CV e 124 Nm di coppia predilige gli alti regimi. Per ottenere il brio bisogna portare la lancetta del contagiri verso quota 5.000.

CAMBIO - La trasmissione manuale a cinque marce non brilla per precisione.

STERZO - Predilige le andature tranquille: quando si guida in modo allegro delude alla voce "sensibilità".

PRESTAZIONI - Non convincono e non deludono: 173 km/h di velocità massima e 12,3 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

DOTAZIONE DI SICUREZZA - A bordo sono presenti solo gli airbag frontali. Male.

VISIBILITÀ - In manovra è più complicato percepire gli ingombri della zona anteriore. Colpa del voluminoso montante anteriore sinistro.

FRENI - Nella media della categoria.

TENUTA DI STRADA - Il comportamento è quello tipico delle compatte a trazione anteriore: sicuro e tendente ad allargare in curva solo quando si esagera con il pedale dell'acceleratore.

PREZZO - Da nuova costava 11.501 euro, oggi si trova facilmente a circa 2.600 euro.

TENUTA DEL VALORE - La seconda generazione della Kia Rio non ha riscosso un grande successo di pubblico. Difficile trovare oltretutto un acquirente ad un'auto priva di climatizzatore.

CONSUMO - 15,9 km/l: discreto.

GARANZIE - La copertura globale è terminata nel 2009 mentre quella sulla corrosione scadrà quest'anno (dipende dal mese di immatricolazione).

Kia Rio 1.4 (2006): pregi e difetti della compatta coreana

L'opinione dei lettori