• pubblicato il 31-03-2014

Lamborghini Gallardo Spyder (2011): pregi e difetti della supercar emiliana

La scoperta cattivissima di Sant'Agata si trova facilmente a 120.000 euro

La Lamborghini Gallardo Spyder è una delle supercar più divertenti in circolazione. Regala il massimo piacere di guida anche ai guidatori meno esperti - merito della trazione integrale - e monta un possente motore V10 che spinge come un forsennato agli alti regimi. Un esemplare del 2011 è facile da trovare con 120.000 euro: scopriamo i suoi pregi e difetti.

Pregi

Abitabilità

Ha due posti secchi ma offre parecchio spazio agli occupanti.

Finitura

La qualità è percepibile in ogni angolo dell’abitacolo. La plancia è realizzata con materiali ottimi e presenta assemblaggi impeccabili.

Dotazione di serie

Completa: autoradio, cerchi in lega, climatizzatore, fari allo xeno, fendinebbia, interni in pelle, retrovisori ripiegabili elettricamente e sospensioni attive.

Posto guida

Un giusto mix tra sportività (posizione di seduta rasoterra, volante verticale) e comfort (comandi ergonomici e sedili avvolgenti).

Climatizzazione

L’impianto è potente ma le bocchette potrebbero essere un po’ più grosse.

Sospensioni

Gli ammortizzatori sanno offrire un discreto livello di comfort nella guida di tutti i giorni. Quando si cerca la sportività gli ammortizzatori diventano granitici.

Rumorosità

Il sound del propulsore è sempre evidente ma mai fastidioso. Oltre i 6.000 giri genera latrati in grado di far venire i brividi.

Motore

Il 5.2 V10 Euro 4 da 560 CV e 540 Nm di coppia ha una doppia anima: elastico e cattivo fino a quota 6.000 giri, mostruoso oltre questa soglia.

Cambio

La trasmissione automatica a sei rapporti regala passaggi marcia rapidi e impercettibili.

Sterzo

Efficace in qualsiasi situazione: impossibile trovargli un difetto.

Prestazioni

Da urlo: 325 km/h e 4 secondi netti per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

C’è tutto quello che serve: airbag frontali e laterali, ESP e controllo di trazione.

Visibilità

In retromarcia non è facile orientarsi, soprattutto perché i sensori di parcheggio non erano disponibili nemmeno come optional. Molto meglio nella zona anteriore, caratterizzata da un cofano corto dagli ingombri facilmente percepibili.

Freni

Potenti ma non quanto ci si aspetterebbe da una supercar di questo lignaggio. In sintesi: eccellenti nell’uso normale, un po’ meno quando vengono sfruttati in pista.

Tenuta di strada

La Gallardo è una delle supercar più rassicuranti di sempre: se non si esagera con l’acceleratore anche un pilota poco esperto riesce a divertirsi senza rischi. Grazie alle quattro ruote motrici è incollata all’asfalto.

Prezzo

Per essere una spider da oltre 550 CV da nuova non costava tanto (197.420 euro). Oggi si porta a casa senza problemi con 120.000 euro: poco più di una Mercedes SL 500 appena uscita dal concessionario.

Tenuta del valore

La Gallardo ha un futuro assicurato come auto d’epoca. Sarà ricordata come la Lamborghini più amata di sempre e la variante Spyder, più rara, manterrà quotazioni elevate.

Garanzie

La copertura globale terminerà quest’anno (dipende dal mese di immatricolazione). Ancora valida, fino al 2023, la protezione sulla corrosione.

Difetti

Capacità bagagliaio

Il vano anteriore ospita 110 litri: impossibile caricare le valigie per un weekend in coppia.

Consumo

Alto: 6,7 km/l dichiarati, molti di meno quelli reali.

Scopri tutto il listino Lamborghini.

Lamborghini Gallardo Spyder (2011): pregi e difetti della supercar emiliana

L'opinione dei lettori