• pubblicato il 01-09-2014

Lotus Europa S (2007): guida all'acquisto

Tutto quello che c'è da sapere prima di acquistare la coupé britannica

La Europa S del 2007 non è una Lotus come tutte le altre: più comoda (ma non troppo) e meno estrema delle “cugine” Elise ed Exige, è rivolta a chi cerca il piacere di guida ma non vuole rinunciare ad un pizzico di comfort. In questa guida all’acquisto troverete tutto quello che c’è da sapere prima di comprarla.

Nonostante la coupé britannica sia stata prodotta in meno di 500 esemplari non è particolarmente difficile da trovare: il nostro consiglio, però, è quello di puntare su modelli con pochi chilometri. Pur essendo una delle vetture più affidabili della Casa inglese (merito soprattutto del robustissimo motore 2.0 Turbo da 203 CV di origine Opel) non è infatti esente da noie.

Il problema più importante della Lotus Europa S del 2007 riguarda soprattutto le perdite di acqua dal climatizzatore: prima di procedere con l’acquisto è meglio controllare anche lo stato della plancia (che tende a scricchiolare con il passare degli anni) e delle sospensioni posteriori (non molto robuste).

Gli intervalli ridotti di manutenzione (tagliando ogni 10.000 km, cambio olio ogni 15.000) dovrebbero mettere al riparo da brutte sorprese: meglio comunque rivolgersi ad officine specializzate (il meccanico di fiducia difficilmente sa come, e dove, mettere le mani su questa sportiva). La frizione e i dischi dei freni vanno cambiati spesso.

La Lotus Europa S ha un futuro come auto d’epoca ma difficilmente le sue quotazioni (attualmente inferiori a 30.000 euro) aumenteranno: i fan del marchio l’hanno snobbata perché troppo borghese mentre chi è abituato alle Porsche la trova ancora troppo spartana. Resta comunque un mezzo interessante per chi ama distinguersi dalla massa.

Lotus Europa S (2007): guida all'acquisto

L'opinione dei lettori