• pubblicato il 16-07-2012

Maserati Gransport (2004): guida all'acquisto di un esemplare sano

di Marco Coletto

A chi rivolgersi e cosa controllare prima di comprare una delle supercar italiane più belle di sempre

La Maserati Gransport del 2004 è una delle supercar italiane più belle di sempre. L'abbiamo analizzata a fondo due mesi fa, ora vogliamo invece proporvi una guida all'acquisto.

Non è mai facile acquistare una sportiva, soprattutto se è una delle auto del Tridente più esclusive in circolazione: rivolgersi ai privati consente di ottenere un prezzo più favorevole rispetto alle quotazioni ufficiali (40.000 euro) ma si corre sempre il rischio di trovare esemplari non del tutto sani.

Prima di procedere all'acquisto consigliamo (come sempre) di portarvi dietro un meccanico: i maggiori problemi riscontrati dai proprietari della coupé modenese hanno riguardato il gioco eccessivo dello sterzo (molti giunti sono stati sostituiti) e la scarsa solidità dei pulsanti sulla plancia.

Se volete essere sicuri di comprare un prodotto ben tenuto (a costo di spendere qualche migliaio di euro in più) il nostro suggerimento è quello di rivolgervi a dei professionisti del settore: il programma di usato certificato Maserati Certified Pre-Owned garantisce solo automobili con non più di cinque anni di vita, con meno di 100.000 km percorsi e che non abbiano partecipato a competizioni.

Per i modelli con qualche anno in più sulle spalle (come la Gransport da noi analizzata) basta invece cliccare sul sito Maserati Stock Locator, che consente con pochi click di trovare veicoli del Tridente di seconda mano in ottimo stato.

Maserati Gransport (2004): guida all'acquisto di un esemplare sano

L'opinione dei lettori