• pubblicato il 22-03-2013

Maybach 57 (2006): pregi e difetti dell'ammiraglia tedesca

di Marco Coletto

L'introvabile berlinona del gruppo Mercedes ha quotazioni superiori ai 100.000 euro

Torniamo a parlare della Maybach 57, già analizzata lo scorso anno in una versione più "datata". L'ammiraglia tedesca - massima espressione della tecnologia Mercedes - non è riuscita a conquistare il pubblico ma è tuttavia ricca di contenuti davvero interessanti. Le quotazioni di un esemplare del 2006 - praticamente impossibile da trovare - superano ancora oggi quota 100.000 euro. Scopriamo i suoi pregi e difetti.

Pregi

Abitabilità

Facile ricavare uno spazio eccezionale per quattro passeggeri con un passo lungo oltre tre metri (3,39 per l'esattezza).

Finitura

La qualità del materiali utilizzati per l'abitacolo rasenta la perfezione ma il design ricorda troppo quello della precedente generazione della Mercedes classe S.

Dotazione di serie

Si fa prima a dire quello che manca: niente.

Capacità bagagliaio

605 litri: molte station wagon realizzate appositamente per le famiglie numerose hanno un vano più piccolo.

Climatizzazione

Potente ed efficace.

Sospensioni

La taratura degli ammortizzatori varia a seconda delle condizioni dell'asfalto e della velocità.

Rumorosità

Il motore ha un sound piacevole ma solo chi si trova fuori dall'abitacolo può goderselo.

Motore

Il 5.5 V12 Euro 4 da 551 CV e 900 Nm di coppia è più adatto ad una supercar che ad un'ammiraglia. Spinge forte fin dai bassi regimi (verso quota 2.000) e allunga oltre i 5.000 giri.

Cambio

La trasmissione automatica a cinque rapporti è poco adatta a chi cerca il brio ma perfetta per chi non può rinunciare al comfort: i passaggi marcia sono lenti ma poco bruschi.

Prestazioni

Semplicemente devastanti. 250 km/h di velocità massima e 5,2 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

Dotazione di sicurezza

A bordo c'è tutto.

Visibilità

Nonostante la Maybach 57 sia lunga 5,73 metri le operazioni di parcheggio non sono complicate: il merito va alle ampie superfici vetrate.

Tenuta di strada

Premessa: la Maybach 57 non è un'auto divertente. Detto questo nelle curve non delude e sa come cavarsela a dispetto delle dimensioni ingombranti.

Tenuta del valore

In sette anni il prezzo è sceso parecchio ma con il passare del tempo dovrebbe stabilizzarsi: il ridotto numero di esemplari venduti unito al fatto di essere un prodotto Mercedes dovrebbe garantire a quest'auto un futuro radioso tra le storiche.

Difetti

Posto guida

Sacrificato per lasciare spazio ai passeggeri posteriori: d'altronde solitamente al volante di vetture come la Maybach ci sta l'autista.

Sterzo

Il punto debole della vettura: se solo fosse più preciso potremmo parlare di una superammiraglia divertente da guidare come una sportiva.

Freni

L'impianto è molto potente ma la sensibilità offerta dal pedale non è delle migliori.

Prezzo

Da nuova costava 384.151 euro, oggi è molto difficile da trovare (più semplice rintracciare esemplari più datati). Le quotazioni recitano 112.000 euro: come una BMW 740 Li Eccelsa appena uscita dal concessionario.

Consumo

Altissimo: 6,3 km/l.

Garanzie

La copertura globale è terminata nel 2010.

Scopri tutto il listino Maybach.

Maybach 57 (2006): pregi e difetti dell'ammiraglia tedesca

L'opinione dei lettori