• pubblicato il 11-01-2013

Mercedes B 170 NGT (2008): pregi e difetti della monovolume tedesca

di Marco Coletto

Eleganza e spazio a metano

La Mercedes B 170 NGT racchiude tre caratteristiche che raramente si trovano in una sola auto: alle già note voci "eleganza" e "spazio" questa versione della monovolume compatta tedesca aggiunge infatti l'ecologia. Il merito va all'alimentazione a metano. Un esemplare del 2008 è difficile da trovare: le sue quotazioni si aggirano intorno ai 13.000 euro. Scopriamo i suoi pregi e difetti.

Pregi

Finitura

La plancia, oltre ad essere assemblata alla perfezione, è realizzata con materiali raffinati. Il tocco Mercedes si vede.

Capacità bagagliaio

In configurazione a cinque posti è molto ampio, nonostante il vano sia occupato parzialmente dalle bombole. Quando si abbattono i sedili posteriori delude: ci si aspetta qualche centimetro in più.

Posto guida

Non sembra di trovarsi a bordo di una monovolume: si guida abbastanza in basso ma soprattutto distesi. Comandi poco ergonomici.

Climatizzazione

L'impianto non convince e non delude.

Sospensioni

I lunghi viaggi non sono un problema grazie agli ammortizzatori morbidi.

Rumorosità

Il propulsore non è il massimo della silenziosità ma in compenso l'abitacolo è ben insonorizzato.

Motore

Il 2.0 Euro 4 a metano è ricco di cavalli (116) e di coppia (165 Nm) ma va "tirato" fino a oltre 3.000 giri per ottenere una spinta soddisfacente.

Cambio

Ha una frizione leggerissima e una leva che si impunta solo quando le si chiede di più di quello che può offrire. Promosso.

Sterzo

Il comando è preciso come quello di una berlina: nella guida sportiva riesce addirittura a far divertire il guidatore.

Prestazioni

Più che adeguate alla tipologia di vettura: 184 km/h di velocità massima e 12,4 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

Dotazione di sicurezza

C'è tutto il necessario: airbag frontali e laterali e controlli elettronici di stabilità e di trazione. Senza dimenticare le cinque stelle ottenute nei crash test Euro NCAP e le quattro conquistate nella protezione dei bambini.

Visibilità

Parcheggiarla è una passeggiata: merito delle ridotte dimensioni esterne (4,27 metri di lunghezza) e delle ampie superfici vetrate.

Tenuta di strada

Rassicurante e divertente: ogni curva si trasforma in un piacere.

Tenuta del valore

Una Mercedes è sempre una Mercedes, anche se monta un impianto a metano (elemento che contribuisce a far calare le quotazioni).

Consumo

Davvero interessante: 13,7 km/l.

Difetti

Abitabilità

Se è vero che ci sono tantissimi centimetri a disposizione delle gambe di chi si accomoda dietro è altrettanto vero che lo spazio per le spalle e la testa latita.

Dotazione di serie

Compreso nel prezzo c'era, in pratica, solo il climatizzatore: tutto il resto (cerchi in lega e fendinebbia, giusto per citare qualche accessorio) andava pagato a parte.

Freni

Poco potenti nelle manovre di emergenza: fate attenzione.

Prezzo

Da nuova costava tantissimo (29.801 euro), oggi è introvabile (la maggioranza dei clienti ha preferito spendere qualcosa in più per la più completa versione Chrome). Le sue quotazioni recitano 13.100 euro: poco più di una Hyundai ix20 1.4 Light appena uscita dal concessionario.

Garanzie

La copertura globale è scaduta nel 2010 mentre quella sulla verniciatura già nel 2009. Diverso il discorso che riguarda la corrosione, protetta fino al lontano 2038.

Scopri tutto il listino Mercedes.

Mercedes B 170 NGT (2008): pregi e difetti della monovolume tedesca

L'opinione dei lettori