Usato

Nissan Patrol 3p. (2005)

L'inarrestabile 4x4 nipponica è richiestissima sul mercato dell'usato.

di Marco Coletto -
Nissan Patrol

La Nissan Patrol non è una SUV: è una vera e propria fuoristrada capace di affrontare qualsiasi terreno. Un esemplare a tre porte del 2005 è richiestissimo sul mercato dell’usato e per portarselo a casa bisogna spendere poco meno di 20.000 euro. Scopriamo i pregi e i difetti.

ABITABILITÀ – Scarsa per i passeggeri posteriori. Oltretutto è anche complicato accomodarsi sui sedili.

FINITURA – Solida e di qualità, addirittura elegante per questo segmento di mercato.

DOTAZIONE DI SERIE – Molto ricca: autoradio, cerchi in lega, climatizzatore, fendinebbia, interni in pelle e tetto apribile.

CAPACITÀ BAGAGLIAIO – Delude con tutti i posti occupati (308 litri), convince quando si abbattono i sedili posteriori: 1.652 litri.

POSTO GUIDA – La posizione di seduta alta aiuta nella guida in off-road ma ci sono poche possibilità di regolazione.

CLIMATIZZAZIONE – L’impianto non soddisfa e non delude.

SOSPENSIONI – Morbidissime. Difficile trovare in commercio ammortizzatori così “rilassanti”.

RUMOROSITÀ – Il motore è silenziosissimo: una rarità nel segmento delle 4×4 dure e pure.

MOTORE – Il propulsore 3.0 turbodiesel TD Di Euro 3 da 160 CV e 380 Nm non è particolarmente vivace. Si sveglia intorno ai 2.000 giri ma la spinta si esaurisce già a quota 3.500.

CAMBIO – La trasmissione manuale a cinque marce più ridotte è penalizzata da una leva che spesso tende ad impuntarsi.

STERZO – Morbido e poco reattivo, come qualsiasi vera fuoristrada che si rispetti.

PRESTAZIONI – Alquanto deludenti: 160 km/h di velocità massima e 14,8 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h.

DOTAZIONE DI SICUREZZA – Incompleta: ci sono gli airbag frontali e laterali ma mancano i cuscini a tendina e i controlli elettronici di stabilità e trazione.

VISIBILITÀ – Scarsa per via della ruota di scorta sporgente e del lunotto diviso in due parti.

FRENI – Poco incisivi: se avete a cuore la sicurezza meglio prendere in considerazione Mitsubishi Pajero e Toyota Land Cruiser.

TENUTA DI STRADA – Sull’asfalto bisogna fare i conti con il rollio e l’assenza dell’ESP, sullo sterrato va dappertutto.

PREZZO – Da nuova costava 39.601 euro, oggi si trova a 19.000 euro. Quanto una Nissan Qashqai “base” appena uscita dal concessionario.

TENUTA DEL VALORE – Eccellente: le fuoristrada giapponesi sono da sempre idolatrate dai fan e di conseguenza il loro prezzo difficilmente cala in maniera vistosa.

CONSUMO – Altissimo: 9,3 km/l.

GARANZIE – Nel 2008 sono scadute quella globale e quella sulla verniciatura mentre quest’anno terminerà (o è già terminata, dipende dal mese di immatricolazione) quella sulla corrosione.