• pubblicato il 08-09-2014

Opel Astra Sports Tourer 1.6 T (2010): pregi e difetti della station wagon compatta tedesca

Comoda e scattante, si porta a casa con poco più di 11.000 euro ma è introvabile

La Opel Astra Sports Tourer 1.6 T è la station wagon ideale per chi cerca spazio e prestazioni  - monta un motore turbo a benzina da 180 CV - e non percorre troppi chilometri: le quotazioni di un esemplare del 2010, purtroppo introvabile, superano gli 11.000 euro. Scopriamo insieme i pregi e i difetti della familiare compatta tedesca.

Pregi

Abitabilità

Buona, solo i passeggeri posteriori più alti potrebbero desiderare qualche centimetro in più.

Finitura

La plancia è realizzata con plastiche morbide e ben assemblate: non siamo al livello di una Golf ma quasi.

Dotazione di serie

Completa di tutto il necessario.

Capacità bagagliaio

500 litri che diventano 1.550 quando si abbattono i sedili posteriori: il vano accoglie senza problemi le borse di tutti gli occupanti.

Posto guida

Sedile comodo, troppi pulsanti sulla plancia.

Climatizzazione

L’impianto bizona è potente e semplice da impostare.

Sospensioni

Gli ammortizzatori hanno una taratura non troppo rigida ideale nei lunghi viaggi.

Rumorosità

Il motore ha un sound discreto e l’abitacolo è ottimamente insonorizzato.

Motore

Il 1.6 turbo a benzina Euro 5 da 180 CV e 266 Nm di coppia, pur essendo sovralimentato, inizia a spingere forte solo dopo i 2.000 giri. Non è un propulsore brutale ma quando serve tira fuori gli artigli.

Cambio

La trasmissione manuale a sei marce ha una leva che tende ad impuntarsi solo quando si guida in modo allegro.

Sterzo

Ottimo: il suo livello di sensibilità è configurabile a seconda delle vostre esigenze.

Prestazioni

Interessanti: 220 km/h di velocità massima e 8,8 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

Si fa prima a dire quello che manca: niente.

Visibilità

Appena sufficiente: colpa delle dimensioni esterne ingombranti (4,70 metri di lunghezza sono tantissimi per una station wagon che dovrebbe essere compatta). Per fortuna le superfici vetrate sono ampie.

Freni

Nella media della categoria.

Tenuta di strada

Più rassicurante che divertente: nelle curve non si scompone mai ma non è il massimo dell’agilità.

Prezzo

Da nuova costava 23.501 euro, oggi è impossibile da trovare (molto più semplice rintracciare le versioni a cinque porte). Le quotazioni ufficiali recitano 11.400 euro: poco meno di una Dacia Logan MCV 1.5 dCi 75 CV Lauréate appena uscita dal concessionario.

Consumo

14,7 km/l dichiarati: un valore buono per una station wagon a benzina da 180 CV.

Difetti

Tenuta del valore

Difficile trovare padri di famiglia interessati ad un motore a benzina così potente: il prezzo è destinato quindi a calare ulteriormente nei prossimi anni.

Garanzie

La copertura globale è terminata nel 2012, ancora valida (fino al 2022) la protezione sulla corrosione.

Scopri tutto il listino usato Opel.

Opel Astra Sports Tourer 1.6 T (2010): pregi e difetti della station wagon compatta tedesca

L'opinione dei lettori