• pubblicato il 07-11-2016

Porsche Cayenne S E-Hybrid (2014): pregi e difetti della SUV ibrida plug-in tedesca

Un concentrato di tecnologia e prestazioni a poco più di 60.000 euro

La Porsche Cayenne S E-Hybrid è un concentrato di tecnologia e per portarsi a casa i primi esemplari del 2014 della variante ibrida plug-in (ossia ricaricabile attraverso una presa di corrente) della SUV tedesca “bastano” poco più di 60.000 euro. Scopriamo insieme i pregi e i difetti della 4x4 ecologica di Zuffenhausen.

I pregi della Porsche Cayenne S E-Hybrid del 2014

Abitabilità

La Porsche Cayenne è una delle SUV “premium” più versatili in circolazione: merito del divano posteriore scorrevole (un po’ stretto per tre persone).

Finitura

Livelli altissimi, come prevedibile: materiali di qualità uniti ad assemblaggi impeccabili.

Dotazione di serie

Completa: autoradio CD Mp3 Aux, cambio automatico, cerchi in lega da 18”, climatizzatore automatico bizona, cruise control, fari bixeno, fendinebbia, interni in pelle, sedili anteriori regolabili elettricamente e sospensioni attive PASM. Va detto, però, che molti accessori utili si pagavano (e si pagano ancora oggi) a parte.

Capacità bagagliaio

La Porsche Cayenne S E-Hybrid ha un vano meno capiente di quello delle versioni “normali” a causa della presenza delle batterie ma 580 litri (che diventano 1.690 quando si abbattono i sedili posteriori) restano comunque notevoli.

Posto guida

Impossibile trovare un difetto: posizione di seduta rialzata ma allo stesso tempo sportiva (volante verticale) e sedili avvolgenti.

Climatizzazione

L’impianto automatico bizona è potente ed efficace ed è impreziosito da bocchette ampie.

Sospensioni

Il sistema PASM di regolazione elettronica degli ammortizzatori (di serie sulla Porsche Cayenne S E-Hybrid) prevede tre modalità di guida (Comfort, Sport e Sport Plus) che consentono di affrontare senza problemi qualsiasi situazione.

Rumorosità

Quando si viaggia in modalità elettrica (autonomia dichiarata compresa tra 36 e 38 km) è - ovviamente - silenziosissima. L’insonorizzazione è eccellente anche quando interviene il motore a benzina.

Motore

Il 3.0 V6 Euro 6 a benzina abbinato ad un’unità elettrica consente alla Porsche Cayenne S E-Hybrid di generare una potenza complessiva di 416 CV e una coppia di 590 Nm. Un abbinamento perfetto che regala un’ottima spinta ai bassi regimi e un allungo interessante.

Cambio

La trasmissione automatica a otto rapporti delude solo quando si cerca la sportività.

Sterzo

Esistono sportive con comandi meno riusciti.

Prestazioni

Impressionanti: 243 km/h di velocità massima e 5,9 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari. In modalità esclusivamente elettrica i 95 CV del propulsore ad emissioni zero consentono alla Porsche Cayenne S E-Hybrid di raggiungere i 125 km/h.

Dotazione di sicurezza

Vale lo stesso discorso della dotazione di serie: completa ma con qualche accessorio di troppo a pagamento. La Sport Utility di Zuffenhausen offriva (e offre ancora oggi) senza sovrapprezzo gli airbag frontali, laterali e a tendina, gli attacchi Isofix, il controllo della velocità in discesa e i controlli di stabilità e trazione.

Visibilità

Le ampie superfici vetrate aiutano molto nelle manovre. Bisogna ricordare, però, che stiamo parlando di una SUV ingombrante (4,86 metri di lunghezza) senza sensori di parcheggio (optional).

Freni

Notevoli in qualsiasi situazione, non soffrono di affaticamento.

Tenuta di strada

Rassicurante nell’uso normale, mostra un inaspettato lato sportivo e coinvolgente se si opta per la modalità Sport Plus.

Prezzo

Da nuova nel 2014 la Porsche Cayenne S E-Hybrid costava 88.074 euro. Oggi si trova abbastanza facilmente a 61.000 euro, poco meno di una Mercedes GLC Coupé 220 d Premium appena uscita dal concessionario.

Consumo

Il valore dichiarato di 29,4 km/l (con batteria piena al 100%) è stato ottenuto facendo la media tra i primi 36-38 km percorsi ad emissioni zero e quelli affrontati con il motore a benzina. Nella realtà con gli accumulatori pieni nella prima ora di guida la media reale resta tranquillamente sopra quota 15 ma se il viaggio diventa più lungo diventa semplicemente impossibile percorrere più di 10 chilometri con un litro di carburante.

Garanzie

La copertura globale terminerà nel 2016 (dipende dal mese di immatricolazione) quella sulla verniciatura nel 2017 e quella sulla corrosione nel 2024.

I difetti della Porsche Cayenne S E-Hybrid del 2014

Tenuta del valore

L’arrivo della Macan ha ridotto le richieste di Porsche Cayenne usate. Oltretutto la versione ibrida plug-in della SUV di Zuffenhausen non è tra le più desiderate: la maggior parte dei clienti preferisce le diesel.

Scopri tutto il listino dell’usato Porsche.

Porsche Cayenne S E-Hybrid (2014): pregi e difetti della SUV ibrida plug-in tedesca

L'opinione dei lettori