• pubblicato il 05-01-2015

Renault Laguna Coupé 3.0 dCi (2013): pregi e difetti della sportiva francese

Il design sexy e le quattro ruote sterzanti sono i due punti di forza di quest'auto poco apprezzata: le sue quotazioni superano di poco i 20.000 euro

La Renault Laguna Coupé è una delle sportive più belle in circolazione: la versione più costosa in listino nel 2013 - la 3.0 dCi - era anche l’unica quell’anno a poter vantare di serie le quattro ruote sterzanti. Il telaio 4Control, punto di forza dell’elegante transalpina, varia l’angolo di sterzata delle ruote posteriori in funzione della velocità: sotto i 60 km/h girano in senso opposto rispetto a quelle anteriori per garantire più agilità e per facilitare le manovre in città, oltre questa soglia sterzano invece nello stesso senso di quelle dell’avantreno per migliorare la stabilità e la tenuta di strada. Scopriamo insieme i pregi e i difetti della francese più sexy del listino.

Pregi

Abitabilità

Chi si accomoda sui sedili posteriori ha a disposizione un discreto spazio. Il problema è l’accessibilità.

Finitura

Materiali e assemblaggi convincono.

Dotazione di serie

Degna di un’ammiraglia: autoradio con Bluetooth, cambio automatico, cerchi in lega, climatizzatore, cruise control, fari allo xeno, interni in pelle, navigatore satellitare, retrovisori ripiegabili elettricamente, sedili regolabili elettricamente e sensori di parcheggio.

Capacità bagagliaio

Notevole per una sportiva: con 423 litri c’è spazio per le valigie di tutti gli occupanti.

Climatizzazione

L’impianto è potentissimo ed è oltretutto ricco di regolazioni.

Sospensioni

La taratura relativamente “soft” degli ammortizzatori aiuta parecchio nei lunghi viaggi.

Rumorosità

L’abitacolo è ottimamente insonorizzato e il V6 a gasolio è particolarmente discreto: comfort da dieci e lode.

Motore

Il 3.0 V6 turbodiesel dCi Euro 5 da 235 CV e 450 Nm di coppia è un’unità molto gradevole contraddistinta da una spinta possente già sotto i 2.000 giri. Migliorabile l’allungo: esistono rivali a gasolio più dotate sotto questo punto di vista.

Prestazioni

Buone: 242 km/h di velocità massima e 7,3 secondi per accelerare da 0 a 100 chilometri orari.

Dotazione di sicurezza

Completa: airbag frontali, laterali e a tendina, attacchi Isofix, controlli di stabilità e trazione, poggiatesta anteriori attivi e sensori per monitorare la pressione degli pneumatici.

Freni

Potenti ed efficaci.

Tenuta di strada

Eccezionale: grazie al telaio 4Control la Renault Laguna Coupé 3.0 dCi è letteralmente incollata alla strada e quando si esagera si avverte un lieve accenno di sottosterzo prontamente corretto dai controlli elettronici.

Prezzo

Da nuova costava 38.100 euro, oggi è introvabile (la maggior parte dei clienti ha preferito optare per le più abbordabili 2.0 dCi da 150 CV). Le quotazioni recitano 21.400 euro: poco più di una Fiat 500 C 0.9 TwinAir GQ appena uscita dal concessionario.

Consumo

14,1 km/l dichiarati: un valore non eccezionale ma buono.

Garanzie

La copertura globale terminerà nel 2016 (a meno che non siano già stati percorsi più di 150.000 km), così come quella sulla verniciatura. La corrosione, invece, è protetta fino al 2025.

Difetti

Posto guida

Ben realizzato ma tutt’altro che sportivo: la plancia è la stessa della berlina, la posizione di seduta è un po’ alta per la categoria e nonostante le numerose regolazioni è impossibile avere il volante verticale.

Cambio

La trasmissione automatica a sei rapporti offre passaggi marcia impercettibili ma lenti.

Sterzo

Da una sportiva ci si aspetterebbe un comando più reattivo.

Visibilità

Il lunotto posteriore piccolo e la ridotta superficie vetrata non aiutano nei parcheggi.

Tenuta del valore

La Renault Laguna Coupé è stata un flop e questa spiega come mai le quotazioni siano calate così bruscamente in soli due anni. Il prezzo è destinato a scendere ancora ma in futuro potrebbe attirare qualche appassionato di sportive rare.

Scopri tutto il listino dell’usato Renault.

Renault Laguna Coupé 3.0 dCi (2013): pregi e difetti della sportiva francese

L'opinione dei lettori