Usato

Renault Mégane 1.4 4p. (2004): guida all’acquisto

I (numerosi) problemi di affidabilià della berlina francese

di Marco Coletto -

La Renault Mégane 1.4 4p. del 2004 è una vecchia conoscenza della nostra rubrica: dopo essersi aggiudicata una “top five” ed essere stata protagonista di un articolo lo scorso anno abbiamo pensato questa volta di preparare una guida all’acquisto.

La berlina francese non è stata molto apprezzata – sia per le quattro porte che per i numerosi problemi di affidabilità che hanno caratterizzato anche le più comuni varianti dotate di portellone – e per questo motivo, oltre ad essere introvabile, ha quotazioni estremamente basse (addirittura nulle per gli allestimenti più poveri).

Prima di entrare in possesso di una Renault Mégane 4p. 1.4 è opportuno controllare innanzitutto lo stato delle sospensioni e dei freni: basta percorrere pochi chilometri al volante della “segmento D” transalpina per rendersi conto della rumorosità di questi componenti, molto frequente.

Da non sottovalutare, inoltre, l’impianto elettrico (fino al 2003 i finestrini laterali anteriori “cadevano” nella portiera, alcuni clienti hanno continuato a riscontrare problemi di questo tipo anche dopo), lo sterzo (da controllare se troppo rigido) e gli pneumatici posteriori: questi ultimi si usuravano infatti molto rapidamente a causa della particolare configurazione dell’assetto.

Il nostro consiglio è quello di puntare agli esemplari più dotati della Renault Mégane 4p. 1.4: per intenderci, va evitato l’allestimento “entry-level” Pack Authentique, che comprendeva esclusivamente gli airbag frontali, laterali e a tendina. Suggeriamo infine di acquistare una batteria potente e di qualità in grado di sopportare l’elevata quantità di energia richiesta dalla vettura.

Scopri tutto il listino Renault.

Foto

Renault Mégane, la storia in foto

Le tre generazioni della compatta della Régie.